Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Paz PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 18 novembre 2013

Titolo: Paz
Titolo originale: Paz
Italia: 2001. Regia di: Renato De Maria Genere: Commedia Durata: 102'
Interpreti: Max Mazzotta, Flavio Pistilli, Claudio Santamaria, Iaia Forte, Rosalinda Celentano, Roberto Citran, Giampaolo Morelli
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 22/02/2002
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Prevedibile
Scarica il Pressbook del film
Paz su Facebook

Ci vuole una gran pazienza

paz_leggero.pngA Bologna vivono nella medesima abitazione vari studenti alcuni di scuola altri di università; fra i primi Zanardi, Petrilli e Colasanti, tra i secondi Penthotal, studente del DAMS desideroso di diventare disegnatore di fumetti, ed Enrico Fiabeschi, studente anch’egli del DAMS alle prese con un esame che potrebbe cambiargli la vita.

I personaggi di Andrea Pazienza rivivono in un affresco di magistrale freschezza disegnato da Renato De Maria, che di Pazienza è stato amico, avendolo conosciuto sui banchi non sempre comodi proprio del DAMS.
Quel che si ricava dalla visione del film è un calco perfettamente riuscito e molto ilare della Bologna di metà anni ’70, narrata attraverso la disperazione di una generazione per buona parte distrutta dalle droghe nemmeno troppo leggere e da uno stile di vita che poco lasciava alla fantasia.

Come un sogno psichedelico si intrecciano le vite e le prodezze, o sarebbe meglio dire nefandezze, del trio capitanato dallo studente pluri ripetente Massimo Zanardi, e dai suoi due amiconi Colasanti e Petrilli, con quelle del mite fumettista e sognatore, da poco lasciato dalla fidanzata, Penthotal, disegnatore pigrissimo, impersonato dall’ottimo Claudio Santamaria.
Per terminare con Enrico Fiabeschi, il più riuscito dei vari personaggi portati sul grande schermo, impersonato magistralmente da Max Mazzotta, studente fuori corso del DAMS a un passo, uno solo, dal dover essere costretto di prestare servizio militare, a meno che non superi un esame di cinema riguardante “Apocalypse Now”.

Il linguaggio dei fumetti di Pazienza rivive alla fine con grande realismo nelle pieghe psichedeliche di un prodotto pieno di grande nostalgia e tenerezza, confezionato con l’aiuto di molti camei, Freak Antoni e BiFO su tutti, capaci di aiutare De Maria nel confezionare forse il miglior ‘cinecomic’ a tinte bianco rosse e verdi.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere