HOME arrow Recensioni film arrow Commedia1 arrow Smetto quando voglio - Masterclass
Lunedì 23 Ottobre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Smetto quando voglio - Masterclass PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 06 febbraio 2017

Titolo: Smetto quando voglio - Masterclass
Titolo originale: Smetto quando voglio - Masterclass
Italia 2016 Regia di: Sydney Sibilia Genere: Commedia Durata: 98'
Interpreti: Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Pietro Sermonti, Greta Scarano, Luigi Lo Cascio, Peppe Barra, Giampaolo Morelli, Marco Bonini
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 02/02/2017
Voto: 8
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Esilarante
Scarica il Pressbook del film
Smetto quando voglio - Masterclass su Facebook

smettoquandovoglio_leggero.pngPietro Zinni, ancora in carcere per scontare la pena inflittigli per spaccio di stupefacenti, è avvicinato dal commissario Paola Coletti.
La donna è intenzionata a ingaggiare la “banda dei ricercatori”, creata dallo stesso Pietro, per smascherare le smart drugs da poco in commercio; in cambio: la completa assoluzione da qualunque precedente accusa. Dopo un’iniziale reticenza Pietro accetta cercando immediatamente di riunire la vecchia banda.

Se il primo capitolo era partito in inevitabile sordina, perché prodotto da un autore senza esperienza, ma munito d’idee vincenti e con un eccellente cast a supportarlo.
Per questa seconda uscita si schierano dalla parte della ‘banda’ sia una moltitudine di sale, pronte ad accogliere la seconda fatica del salernitano Sibilia, sia il medesimo cast del primo film, con l’aggiunta di alcuni efficaci innesti quali i ricercatori: l’ingegner Giampaolo Morelli e l’anatomista Marco Bonini, e un nuovo cattivo, Walter Mercurio, impersonato da Luigi Lo Cascio.

Tutti pronti a calarsi in un’esperienza che vuole rimarcare la comica inutilità di un qualunque titolo accademico, spazzato via dalla deriva in cui versa la nazione.
Questa volta Sibilia e il suo staff non saccheggiano più nell’immaginario cinematografico e televisivo, trasformando ‘masterclass’ in un prodotto senza evidenti debiti da assolvere, trasformandolo in una parodia dei classici del cinema, a iniziare dalla scena di assalto al treno, passando per i gangster - movie di chiara matrice USA, sino a un finale che annuncia l’arrivo di un terzo e capitolo in lavorazione e che si rifà chiaramente al secondo episodio di Back to the future.

Una pellicola che riesce quindi a mantenere molto alto il livello narrativo e comico, quest’ultimo acuito dal background culturale dei membri della banda, lasciando lo spettatore con il fiato sospeso in attesa dell’ultima fatica prevista per il prossimo autunno, perché come diceva il regista al termine del primo film: “Beh … se mai faremo un sequel a questo punto faremo gli scemi per bene e quindi completeremo una trilogia girandone due !”

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere