Giovedì 19 Maggio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Teneramente folle PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 9
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
giovedì 18 giugno 2015

Titolo:  Teneramente folle
Titolo originale: Infinitely Polar Bear
USA 2014 Regia di: Maya Forbes Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Mark Ruffalo, Zoe Saldana, Imogene Wolodarsky, Ashley Aufderheide, Beth Dixon. Keir Dullea, Wallace Wolodarsky, Georgia Lyman, William Xifaras, Brianne Brozey, Mary O'Rourke, Adam Wolf Mayerson, Mike Jablon, Chris Papavasiliou, Alicia Love, Christopher S. Porter, Mark S. Cartier, Christopher Alan, Liam McNeill, Nekhebet Kum Juch
Sito web ufficiale: www.sonyclassics.com/infinitelypolarbear
Sito web italiano: www.mymovies.it/teneramentefolle
Nelle sale dal: 18/06/2015
Voto: 7
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Desiderato
Scarica il Pressbook del film
Teneramente folle su Facebook

teneramentefolle_leggero.png“Teneramente folle” segna il debutto alla regia della sceneggiatrice Maya Forbes.
Quella raccontata è una storia vera, tratta dall’infanzia della stessa Forbes.
Cam e Maggie hanno due bellissime bambine, ma a causa della bipolarità di Cam, i due si separano. Maggie e le bambine si trasferiscono in un piccolo appartamento in città.
La madre vuole dare loro una buona istruzione in una scuola migliore di quella frequentata al momento, così ha un’idea: iscriversi ad un corso di economia alla Columbia University e poi trovare un buon lavoro.
Per poter fare ciò deve trasferirsi a New York e chiede a Cam – che nel frattempo si è rimesso in sesto - di occuparsi delle figlie. Il cambiamento non sarà facile per nessuno dei componenti della famiglia, ma darà loro l’opportunità di ritrovarsi ancora una volta.

“Teneramente folle” è stato presentato a diversi festival cinematografici, tra cui il Sundance Film Festival nel gennaio 2014. Tra i produttori esecutivi figurano J. J. Abrams e Mark Ruffalo, interprete magistrale del film.
Ruffalo catalizza su di sé l’attenzione dello spettatore con un’interpretazione eccelsa.
Per quanto anche le due attrici Imogene Wolodarsky (Amelia) e Ashley Aufderheide (Faith) creano una bella sinergia con Ruffalo, infondendo ai loro personaggi simpatia e tenerezza, l’attore rimane al centro del dramma, portandosi a casa una sicura candidatura ai prossimi Oscar 2016. Piccola curiosità: Imogene Wolodarsky è la figlia di Maya Forbes alla sua prima prova di attrice.
Si dice che quando la regista ha visto l’audizione della figlia con Mark Ruffalo e Zoe Saldana, non ha avuto dubbi sulla sua scelta per il ruolo. L’intento della cineasta è stato quello di creare un film “che fosse divertente, triste, autentico e pieno di calore. Il calore era molto importante per me. Volevo vedere un film umano sugli effetti della malattia mentale su una famiglia. Volevo vedere dei bambini reali.

Volevo vedere un film sull’amore e sulle scelte difficili che le persone devono prendere ogni giorno”. E in questo ci è riuscita, lo spettatore segue ogni passo del percorso emotivo di questa famiglia, i drammi a cui va incontro Cam, il non sentirsi al proprio posto, sapendo che stare con le figlie è il posto giusto per lui. Ha i suoi demoni da affrontare ogni giorno per rimanere con i piedi per terra, per restare ancorato a quella realtà che gli darà effetti benefici.
Cam ama la sua famiglia e la rivuole unita. Il suo sguardo il più delle volte esprime tenerezza, voglia di essere amato e coccolato, il pubblico ne rimane intenerito, non riuscendo a voltargli le spalle per più di qualche secondo, come accade alle sue figlie in una scena nella parte conclusiva.

Molto bella la sequenza in cui le figlie escono per vedere i loro amici e lui - che vuole unirsi al gruppo - le raggiunge in corridoio facendo una faccia da cagnolino che vuole essere portato. Impagabile, come molte altre scene. Il ritmo del racconto non è però continuativo, ci sono dei momenti in cui si perde un po’, arrivando ad una stasi che poi si riattiva, non senza conseguenze. “Teneramente folle” è un film fortemente voluto dalla sua realizzatrice.
Amalgama momenti divertenti e momenti drammatici con abilità e con qualche scelta diversa nell’utilizzo degli elementi a disposizione sarebbe stato perfetto.

Trailer



 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere