Giovedì 27 Gennaio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Tito e gli alieni PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 19 novembre 2018

Titolo: Tito e gli alieni
Titolo originale: Tito e gli alieni
Italia 2017 Regia di: Paola Randi Genere: Commedia Durata: 93'
Interpreti: Valerio Mastandrea, Luca Esposito, Chiara Stella Riccio, Miguel Herrera, Clémence Poésy, Gianfelice Imparato
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 07/06/2018
Voto: 6,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Delicato
Scarica il Pressbook del film
Tito e gli alieni su Facebook

tito_e_gli_alieni.jpegDa quando ha perso la moglie ‘il Professore’, uno scienziato quarantenne di Napoli, si è trasferito a pochi passi dall’Area 51 alla ricerca di presenze aliene, ma le sue giornate trascorrono oziando su un sofà posto nei pressi del suo laboratorio.
Questo fino a quando Fidel, suo fratello ormai morto, non gli spedisce dall’Italia una videocassetta recante il suo ultimo saluto e la sua eredità.
L’uomo lascerà al fratello l’ingombrante presenza dei suoi due figli: l’adolescente Anita di 16 anni e il piccolo Tito di 7, che a breve lo raggiungeranno negli Stati Uniti.

L’indipendente e quarantottenne Paola Randi scrive una pellicola di fantascienza con pochi semplici accorgimenti e lavorando prevalentemente sui sentimenti dettati dai rispettivi nuclei famigliari e dai ricordi che questi riescono a suscitare, con un Valerio Mastandrea nel ruolo di un uomo stranito dall’improvvisa morte della moglie, una scomparsa per la quale ancora non riesce a darsi pace; e con due giovani protagonisti alla loro prima pellicola, rispettivamente Chiara Stella Riccio nel ruolo di Anita e Luca Esposito in quello di Tito.

Protagonisti anch’essi, e loro malgrado, fuori dal mondo sia in termini geografici, perché improvvisamente catapultati a migliaia di chilometri di distanza dall’Italia in una terra desertica, dai tratti ‘lunari’, arsa dal sole del Nevada e con pochi punti di riferimento: Stella, assistente del loro zio, impersonata dall’attrice e modella Clémence Poésy; e proprio uno zio che non vuole avere nulla a che fare con le loro esistenze.

La morale di una favola, che si riesce a rialzare nelle battute finali, dopo aver mischiato, a tratti anche in maniera sconclusionata, le carte di differenti generi: dalla commedia, al dramma, passando per la fantascienza, incarnata dal giovane Tito e dalle sue ‘percezioni aliene’, sta nel desiderio continuo di ogni protagonista di ritrovare e non abbandonare né le proprie storie ma nemmeno i propri ricordi, cercando di arginare quel senso di perdita che ci attanaglia nel momento in cui un affetto ci lascia.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere