Martedì 16 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Troppo amici PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 24
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
venerdì 30 novembre 2012

Titolo: Troppo amici
Titolo originale: Tellement proches
Francia: 2009. Regia di: Olivier Nakache, Éric Toledanoi Genere: Commedia Durata: 102'
Interpreti: Vincent Elbaz, Isabelle Carré, François-Xavier Demaison, Audrey Dana, Omar Sy, Joséphine de Meaux, Jean Benguigui, Max Clavelly
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 06/12/2012
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Conflittuale
Scarica il Pressbook del film
Troppo amici su Facebook

troppoamici_leggero.pngGrazie allo strepitoso successo di “Quasi Amici”, la Moviemax decide di distribuire nelle sale italiane il film precedente dei registi Eric Toledano e Olivier Nakache - “Troppo Amici” - del 2009. Alain e Nathalie sono una coppia in crisi e l’invadenza dei parenti di lei non aiuta.
Il fratello Jean-Pierre e la moglie Catherine hanno un’opinione su tutto e la sorella Roxane sta affrontando una fase nevrotica nella quale coinvolge Bruno, un dottore scambiato puntualmente per un infermiere o un inserviente.
Ognuno di loro ne vedrà delle belle. “Troppo Amici” è il terzo film di Toledano e Nakache, che lavorano insieme da oltre 15 anni. In questo lungometraggio hanno scelto di dedicarsi alla famiglia e di raccontare quanto sia difficile allontanarsene, nonostante sia un’aspirazione a cui tutti bene o male tendiamo. Si sono affidati anche ad un terapeuta a cui hanno chiesto quali fossero i conflitti familiari in cui si incorre più spesso.

Ciò che maggiormente viene sottolineato è l’invadenza dei parenti nella vita di coppia. Lucien, il figlio di Alain e Nathalie, è un ciclone iperattivo, che combina sempre qualche guaio, molto probabilmente questo comportamento è il frutto della tensione dei suoi genitori, che il piccolo assorbe.
Il modo di fare del bambino è anch’esso oggetto di discussione della famiglia di Nathalie. Ognuno di loro ha qualcosa da dire sugli altri, non considerando la propria situazione, tuttavia emergeranno le pecche che tutti possiedono e sarà questo a porli sullo stesso piano.

I due registi hanno iniziato il progetto prendendo spunto dai loro aneddoti familiari, portando all’esasperazione personaggi e situazioni. Roxane, per esempio, è eccessivamente nevrotica, ma non è stupida e con lo svolgersi della storia la si conosce meglio e la si comprende. Ogni personaggio finisce per trovare la sua dimensione, non prima però di aver affrontato un percorso di maturazione. Durante questo cammino scaturiscono situazioni ilari, che divertono a tratti.
L’intento è stato quello di realizzare un film che diverta ed emozioni al contempo: “Uno spettatore che ride è più portato ad emozionarsi, perché la risata ha un potere distensivo” spiega Toledano.
Improbabile, ma ben argomentata, è la storia collaterale dei clandestini pakistani ospitati da Nathalie, che rende l’integrazione semplice, come dovrebbe essere nel quotidiano di ognuno. “Troppo Amici” parla di apertura al prossimo, al diverso, indipendentemente dalla cultura o dalla religione professata.

È uno di quei film che vuol far ridere, riflettere e portare a identificarsi con il comportamento o la situazione in cui i personaggi si trovano. L’eccesso col quale si vuol ottenere ciò, però, non sempre raggiunge l’obiettivo auspicato.
Non eguaglia il lavoro fatto su “Quasi Amici”, in cui tutti gli elementi a disposizione sono mescolati alla perfezione, tuttavia ne prepara la strada.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere