HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Tutta colpa del vulcano
Domenica 2 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Tutta colpa del vulcano PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 26
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
giovedì 05 giugno 2014

Titolo: Tutta colpa del vulcano
Titolo originale: Eyjafjallojökull
Francia: 2013. Regia di: Alexandre Coffre Genere: Commedia Durata: 92'
Interpreti: Dany Boon, Valérie Bonneton, Denis Ménochet, Albert Delpy, Bérangère McNeese, Constance Dollé, Myriam Azencot, Arnaud Henriet
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 05/06/2014
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Smagliante
Scarica il Pressbook del film
Tutta colpa del vulcano su Facebook

tuttacolpadelvulcano_leggero.pngIl nuovo film con Dany Boon “Tutta colpa del vulcano” esce nelle sale italiane dopo “Supercondriaco – Ridere fa bene alla salute” malgrado lo preceda. Film dei 2013, “Tutta colpa del vulcano” è il secondo di Alexandre Coffre, dopo il buon esordio con “Un pure affaire”.

Alain e Valérie sono divorziati, ma si trovano per forze di causa maggiore a dover viaggiare insieme. I due devono raggiungere la Grecia, dove la loro unica figlia è in procinto di sposarsi. Quello che sarebbe dovuto essere un semplice viaggio in aereo, si trasforma in un disastro a causa dell’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull. Con i voli sospesi, Alain e Valérie sono costretti a utilizzare la medesima auto. Ne succederanno di tutti i colori.

Il regista e co-sceneggiatore Alexandre Coffre ha preso in considerazione una coppia di divorziati e di come questi interagiscono. “Sono stati realizzati molti film sia sulla coppia sia sul divorzio, ma pochi su una coppia di divorziati.
Eppure è una situazione frequente nella nostra società contemporanea, non è più un’eccezione” ha spiegato Coffre. Il risultato del suo lavoro è una commedia e un road-movie divertente, avventuroso e con un Dany Boon smagliante e in perfetta simbiosi con la co-protagonista Valérie Bonneton. I due attori si conoscono da tempo e hanno già lavorato insieme in teatro e in Tv. Si percepisce immediatamente una certa sintonia e complicità.
Entrambi fanno risaltare i rispettivi personaggi, rendendoli simpatici e perfidamente comici. Ci si innamora di loro e dei dispettucci da loro orchestrati.
Malgrado ciò che fanno all’altro, ognuno dei due cattura le simpatie dello spettatore, merito della sceneggiatura e indiscutibilmente di Boon e Bonneton.

Per stessa ammissione di Coffre ci si è ispirati a “La guerra dei Roses”, senza dare enfasi ad un personaggio cattivo o buono. In “Tutta colpa del vulcano” ognuno, a turno o contemporaneamente, fa il possibile per nuocere all’altro in maniera molto scherzosa, facendo scaturire l’ilarità di colui che guarda. Si sta alternativamente dalla parte dell’uno o dell’altro, senza fissarsi sulla faziosità. Nel dare corpo al road-movie è stato importante tenere presente il poco tempo a disposizione di Alain e Valérie per essere presenti alla cerimonia nuziale della figlia. Questo scandisce il ritmo della storia in continua evoluzione.

Lo spettatore li segue per tutta Europa, avvicinandosi tappa dopo tappa insieme a loro alla meta finale. L’intento è stato quello di mostrare come si è evoluta la coppia rispetto a una manciata di anni fa. “Qui è la donna ad avere privilegiato la carriera e ad avere avuto più successo a livello sociale, mentre lui si è maggiormente concentrato sulla famiglia” ha esposto Coffre. Questo aspetto è stato molto pertinentemente affrontato nel film “Sarà perché ti amo” (2008) – sempre con Dany Boon – nel quale i due coniugi si scambiano i rispettivi ruoli: lei a capo di un’azienda, lui alle prese con i figli e la vendita porta a porta.

Per le riprese del film ci sono volute dodici settimane e si sono effettuate a Monaco di Baviera, Francia, Germania, Austria, Croazia – che ha offerto una moltitudine di paesaggi differenti – e Belgio – per tutte le scene d’azione e in interni.
L’obiettivo principale di Alexandre Coffre è stato quello di far compiere lo stesso viaggio della coppia allo spettatore e raccontare con leggerezza una storia che dia energia e commuova al contempo.
Vale sicuramente il biglietto, si esce dalla sala di buon umore.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere