HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Tutto può cambiare
Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Tutto può cambiare PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 16
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
giovedì 16 ottobre 2014

Titolo: Tutto può cambiare
Titolo originale: Begin Again
USA.: 2014. Regia di: John Carney Genere: Commedia Durata: 104'
Interpreti: James Corden, Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, Mos Def, Karen Pittman, Paul Romero, Catherine Keener, Andrew Sellon
Sito web ufficiale: www.beginagainfilm.com
Sito web italiano: www.tuttopuocambiare.it
Nelle sale dal: 16/10/2014
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Positivo
Scarica il Pressbook del film
Tutto può cambiare su Facebook

tutto_pu_cambiare_leggero.pngMark Ruffalo, Keira Knightley, Hailee Seinfeld, Catherine Keener e Adam Levine: un gruppo di attori candidati all'Oscar e il leader dei Maroon 5, tra le band più famose degli ultimi anni.
Le basi per costruire un buon film ci sono: se poi a dirigere Tutto può cambiare è John Carney, il cui Once fece furore al Sundance Film Festival di qualche anno fa, e se la location è New York, il successo è assicurato.

Basato su una sceneggiatura solida e originale, Tutto può cambiare non è un musical nel senso stretto del termine ma è un vero e proprio omaggio alla musica, al potere della musica, al suo fascino e alla capacità di cambiare le nostre vite.

Un film interessante, autentico e toccante che parla di amicizia, di amore e di coraggio. Greta e Dave sono entrambi musicisti ma quando Dave diventa famoso le cose cambiano e la relazione tra i due subisce un brusco arresto.
Una sera Greta viene trascinata in un locale da un vecchio amico, Steve, il quale la convince a salire sul palco e a cantare una delle sue struggenti canzoni.
E' allora che Dan Mulligan, produttore ridotto sul lastrico e in piena crisi coniugale, la ascolta e vede in lei una musicista di talento. Colpito dalla forza delle sue parole e dalla potenzialità della sua musica, Dan la prende sotto la sua ala protettrice e realizza con lei un album in giro per la città.

Ad ogni brano di Greta corrisponde una location: un vicolo pieno di bambini, il tetto di un grattacielo, una fermata della metropolitana. Idea originale e vincente, in una storia in cui la colonna sonora è il punto forte e i brani cantati a turno da Keira Knightley e da Adam Levine, rimangono ben impressi nella mente, vedi Lost Stars, inserito nell'ultimo album dei Maroon 5, V.

Inutile dire che le performance del cantante americano sono a dir poco emozionanti e il fascinoso leader dei Maroon 5 funziona anche come attore. Dell'attrice nota per la saga Pirati dei Caraibi, il regista mette in risalto la sensualità della bocca, l'espressività del suo viso e la dolcezza dei suoi lineamenti.

Tutto può cambiare non sembra avere pecche stilistiche né narrative: ottimo cast, sceneggiatura solida, dialoghi accattivanti, autentici e ironici, un'idea originale e una colonna sonora emotivamente coinvolgente, per i testi e per il ritmo. Un bellissimo film, di quelli che fanno ritrovare il buon umore, che fanno riscoprire la potenza della musica e che svelano una New York diversa, sotterranea, culla della musica e patria di quanti la amano, la creano, la cercano, la producono.

In un continuo oscillare tra presente e passato, tra flashback della tranquilla vita a Bristol e l'attuale, frenetica permanenza newyorkese, il film scorre svelando a poco a poco i personaggi, facendoli amare, dal primo all'ultimo: da Dan, alcolizzato, senza un soldo, con una figlia e una moglie che lo trattano da disperato quale è, fino a Violet, adolescente insicura e desiderosa di ritrovare la figura paterna.
Da Greta, improvvisamente sola dopo essere stata tradita e lasciata, alla scoperta di una nuova città e di se stessa a Dave, che non sa gestire il successo e rimane impigliato nelle reti della fama, delle donne, della rivalsa e dei sensi di colpa. Ognuno con le proprie debolezze, ognuno con una disperata voglia di ricominciare, di andare avanti.

Bello, bello, bello. Non fatevelo scappare. Un film diverso, toccante, trascinante. Una storia in cui il romanticismo si fonde con il realismo, in una miscela di sentimenti autentici e travolgenti.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere