HOME arrow Cult Movie arrow Cittadino dello spazio (1955)
Giovedì 14 Dicembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Cittadino dello spazio (1955) PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Maurizio Carità   
giovedì 08 febbraio 2007

Cittadino dello spazio
This island Earth
USA: 1955. Regia di: Joseph Newman Genere: Fantascienza Durata: 86'
Interpreti: Jeff Morrow, Faith Domergue, Rex Reason, Russell Johnson, Lance Fuller, Robert Nichols, Douglas Spencer, Karl Lindt, Eddie Parker, Regis Parton
Recensione di: Maurizio Carità

cittadinodellospazio.jpgDopo una serie di contatti con una misteriosa ditta di prodotti elettronici dalle incredibili caratteristiche, lo scienziato Cal Meacham, incuriosito, ordina e riceve un complicatissimo kit di montaggio, composto da migliaia di pezzi. Con certosina pazienza, Meacham riesce ad assemblare il tutto, e si trova davanti un "interocitore", una strana macchina munita di uno schermo triangolare dal quale il volto di un estraneo lo invita ad un incontro scientifico presso un laboratorio sconosciuto. Qui, Meacham incontra il suo interlocutore ed altri due scienziati (un uomo e una donna che egli aveva conosciuto tempo addietro): l'ospite dice di chiamarsi Exeter ed afferma che il suo progetto è lavorare insieme per il progresso della civiltà e per debellare dal mondo il pericolo delle guerre. Meacham scopre però che i suoi due colleghi sono un po' come dei prigionieri nel laboratorio e che lo strano anfitrione è periodicamente in contatto con un fantomatico superiore che ripetutamente lo invita ad affrettare i tempi. Exeter, in realtà, è un extraterrestre sceso sulla Terra per assicurarsi la collaborazione dei migliori scienziati che dovranno aiutare il suo popolo a salvarsi da una guerra che rischia di distruggerlo. E poichè il pericolo è via via più grave, Exeter è costretto a trasportare i tre sul suo pianeta, Metaluna, posto in un lontano sistema solare. Una volta giunti a destinazione, il gruppo comprende che gli eventi sono ormai precipitati: il pianeta Zaghon sta distruggendo sistematicamente le difese di Metaluna scagliandovi contro una pioggia di meteoriti, ed al popolo sconfitto non resta altra via di scampo che pensare all'invasione della Terra. Tuttavia, Exeter, di animo nobile e generoso, non condivide i piani dei suoi governanti e si schiera dalla parte degli scienziati terrestri. Sfuggiti al controllo di mostruosi mutanti - simili ad insetti antropomorfi - che gli abitanti di Metaluna allevano come guardie, Exeter e i suoi amici si imbarcano su un'astronave per far ritorno sulla Terra: gli uomini sono salvi, ma Exeter, ferito e senza più patria, va incontro eroicamente alla morte.
Spesso considerato antesignano di tutte le space-opera, il film è solidamente costruito su una sceneggiatura non convenzionale che restituisce il fascino del libro cui si ispira, pur riducendo drasticamente l'ampiezza degli scenari immaginati da Raymond F. Jones. A determinarne il successo sono stati anche gli effetti speciali, le musiche orchestrate con strumenti esotici, ed il Mutante - realizzato dall'estroso Bud Westmore - che entrò subito nell'Olimpo immaginario dei mostri più popolari.
Cittadino dello spazio - insieme a La conquista dello spazio, Il pianeta proibito e Ultimatum alla Terra - è una delle prime produzioni di successo realizzate con grande dispendio di mezzi.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere