HOME arrow CULT MOVIE arrow I figli dello spazio (1958)
Sabato 21 Settembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
godzilla_2_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
la_llorona_728x120_top.jpeg
I figli dello spazio (1958) PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Maurizio Carità   
domenica 28 gennaio 2007

I figli dello spazio
The space children
USA: 1958. Regia di: J. Arnold Genere: Fantascienza Durata: 69'
Interpreti: A. Williams, P. Webber, M. Ray
Recensione di: Maurizio Carità

ifiglidellospazio.jpgUn gruppo di bambini i cui genitori lavorano a un progetto segreto viene contattato da un'intelligenza aliena. Attraverso le menti dei ragazzi l'entità riesce a sabotare il lavoro dei genitori, il lancio in orbita di un ordigno nucleare.
La penultima escursione nel campo della fantascienza del versatile Jack Arnold, destinata a un pubblico giovanile, ci porta sulle spiagge della California. In questa pellicola, con ben dosato cinismo e grande senso poetico, Arnold esplora i conflitti impliciti nel rapporto fra l'uomo e un particolarissimo tipo di alienità, quella dell'infanzia. La bilancia pende decisamente dalla parte dei bambini, dotati di ingegno e menti aperte, mentre gli adulti vengono ritratti come individui miopi, presuntuosi ed egoisti. L'alieno scoperto dai ragazzi in una grotta, fisicamente si presenta come un grosso cervello luminescente, che aumenta di dimensioni con l'aumentare del proprio potere, ma ciò che rappresenta in realtà è un'opportunità di rivincita sul mondo degli adulti

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere