HOME arrow CULT MOVIE arrow Il pianeta fantasma (1961) DVD
Lunedì 16 Dicembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
halloween_collection_banner.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
the_field_guide_to_evil_banner.jpeg
Il pianeta fantasma (1961) DVD PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Fabio de Angelis   
domenica 18 febbraio 2007

Il pianeta fantasma DVD
The Phantom Planet
USA: 1961. Regia di: William Marshall Genere: Fantascienza Durata: 82'
Interpreti: Dean Fredericks, Coleen Gray, Anthony Dexter, Dolores Faith, Francis X. Bushman, Richard Kiel
Recensione di: Fabio de Angelis

phantomplanet61.jpgNel 1980 il minuscolo pianeta Rhethon, abitato da esseri simili a lillipuziani in guerra contro i solariti, loro acerrimi nemici, entra nel sistema solare e, incrociando l'astronave Pegasus del capitano Frank Chapman, la costringe ad un atterraggio di fortuna. L'uomo, la cui statura a contatto con l'atmosfera dell'asteroide si è rimpicciolita, cade prigioniero dei rhethoniani, ma quando si offre di combattere al loro fianco contro i solariti ottiene la libertà. L'eroico terrestre sbaraglia i nemici e, in procinto di partire, riceve da Zetha, ragazza della quale si è innamorato, una piccolissima pietra. Al ritorno sulla Terra, il souvenir è una testimonianza che l'incredibile avventura è accaduta davvero. Nonostante l'idea di trasferire nella fantascienza le avventure di Gulliver sia interessante, William Marshall realizza un film minore, che richiama le ben più ricche avventure di Flash Gordon. La vicenda sul lillipuziano pianeta fantasma - invisibile alle strumentazioni della Pegasus - si risolve nel prevedibile trionfo del bene sulle forze del male, rappresentate dai mostruosi (il trucco li raffigura come semi-uomini dal volto canino) solariti.
I cultori del cinema non mancheranno di notare tra i nomi noti nel cast la presenza di un anziano Francis X. Bushman, gloriosa stella del cinema muto (fu Messala nel primo Ben Hur), e di un giovane Richard Kiel, lontano ancora dal successo di "Squalo" ma già troneggiante nella sua statura gigantesca.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere