HOME arrow CINEMA & CURIOSITA': arrow Curiosità arrow Niente lieto fine per loro.
Martedì 12 Novembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
halloween_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
la_llorona_728x120_top.jpeg
Niente lieto fine per loro. PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Bassi   
venerdì 13 agosto 2010

Alcuni  attori  hanno avuto una vita sfortunata; molto tragico il destino di Paul Glaser, il bruno di Starsky & Hutch, ha visto morire di Aids sua figlia ( nel 1988) poi sua moglie ( nel 1994) e suo figlio è sieropositivo. Tutta colpa di  una trasfusione subita da sua moglie Elisabeth in tempi in cui non si conosceva l’Aids .
Invece Mr T il nero gigantesco protagonista dell A-Team è stato rovinato dal linfoma, le terapie lunghe e costosissime che dovette subire lo guarirono ma la ridussero sul lastrico, adesso sta pensando di scrivere un libro sulla sua storia.
Gene Wilder , indimenticabile in  Frankestein Junior , dopo aver sposato l’attrice Gilda Radner nel 1984 , quando è stata colpita dal cancro lui si è  dedicato completamente a lei fino alla sua scomparsa nel 1989. Dopo anche lui si è ammalato di cancro e dopo la guarigione nel 1999 si è ritirato dalle scene.
David Carradaine diventato famoso negli anni Ottanta nei panni del saggio guerriero filosofo del telefilm Kung Fu è morto l’estate scorsa a 72 anni in seguito ad un gioco erotico finito male, impiccato con la corda di una tenda.
Peter Falk lo sbadato Tenente Colombo, oggi ottantaduenne è incapace di badare a se stesso, è da tempo malato del morbo di Alzheimer che lo rende incapace di riconoscere le persone e la sua tutela è stata richiesta da sua figlia.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere