Giovedì 25 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Baciami ancora PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 15 febbraio 2010

Baciami ancora
Titolo originale: Baciami ancora
Italia: 2010  Regia di: Gabriele Muccino Genere: Drammatico  Durata: 130'
Interpreti: Stefano Accorsi, Vittoria Puccini, Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Giorgio Pasotti, Marco Cocci, Sabrina Impacciatore, Daniela Piazza, Primo Reggiani, Francesca Valtorta, Adriano Giannini, Valeria Bruni Tedeschi, Alexia Murray
Sito web: www.specials.it.msn.com/baciamiancora
Nelle sale dal: 29/01/2010
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Nostalgico

Baciami ancoraDopo dieci anni Carlo, Giulia, Marco, Paolo, Alberto e Livia sono ormai sulla soglia dei quarant’anni, con vite più o meno alla deriva (Carlo e Giulia si sono separati).
Con figli che non vogliono arrivare (Marco e sua moglie Veronica) e con un vecchio amico (Adriano) che dopo un periodo passato in galera ritorna a casa sperando di poter incontrare quel figlio lasciato dieci anni prima.

Muccino torna in Italia con il desiderio dichiarato di ripartire velocemente, prossimamente dovrebbe iniziare le riprese di un kolossal con Keanu Reeves in prima linea, ma non prima di aver dato vita alla seconda parte dell’”Ultimo Bacio”, una pellicola che nel 2001 seppe dargli la fama e quel primo balzo sul trampolino della notorietà. Entrambe, notorietà e fama, usate poi per farsi strada nell’impervio mondo di Hollywood. I trentenni di allora, fatta eccezione per Giovanna Mezzogiorno (Giulia), che ha declinato l’offerta per il sequel e che è stata sostituita da una Vittoria Puccini capace di cancellarne il ricordo, sono tutti diventati un po’ più adulti ma sempre attanagliati da quei dubbi e incertezze di quasi dieci anni prima.
Una pellicola che si concluse con la fuga di Paolo, Adriano e Alberto.
Con il matrimonio di Marco, apparentemente il più equilibrato, ed appagato, fra i personaggi di allora; e con la paternità di Giulia e Carlo. Oggi tutti i protagonisti di allora sono ancora in preda ai loro demoni personali ma sono ancora altrettanto uniti nell’accogliere l’amico di ritorno dalla Colombia.
Un amico (Adriano) desideroso di riallacciare i rapporti con Livia, la moglie, e il figlio Matteo e possibilmente e di creare con quest’ultimo un rapporto mai nato.

Una sceneggiatura che quindi si riunisce, a debita distanza, alla prima fase del film, dando ampio respiro alle vicende narrate allora, con personaggi che sono usciti, basti pensare a Stefania Sandrelli, la madre di Giulia, e alla liceale Martina Stella; e che sono stati abilmente sostituiti da altri personaggi interpretati da attori altrettanto capaci, Adriano Giannini su tutti.
Alla fine la sintesi della pellicola si può racchiudere nella ricerca delle radici da parte di una generazione, quella dei quarantenni di oggi, che come tutte quelle che l’hanno preceduta credeva, o sperava, a trent’anni o giù di li, di poter cambiare la propria esistenza in differenti maniere, finendo per capire che solamente l’essere ancorati saldamente alla propria esistenza, o a quella di chi ci sta vicino, può donarle un senso.
Da vedere se siete rimasti affascinati dall’Ultimo Bacio ma senza illudervi che quella sensazione di malcelata tristezza si possa dissipare con la conclusione del film.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere