HOME arrow HOME VIDEO: arrow Drammatico arrow Better Call Saul Quarta Stagione (Blu Ray)
Domenica 25 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Better Call Saul Quarta Stagione (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
martedì 04 giugno 2019

Titolo: Better Call Saul (Quarta Stagione)
Titolo originale: Better Call Saul (Season 4)
Caratteristiche del dvd in vendita dal 21 Maggio 2019.
Acquista l'edizione Blu Ray al miglio prezzo!

Film
La quarta stagione di Better Call Saul si apre con un brutto episodio. Siamo nei giorni nostri, quindi dopo Breakingbetter_call_saul_blu_ray.jpg Bad, e Saul Goodman, che ora si fa chiamare con un altro nome, ha qualcosa di simile a un infarto. Niente di grave, per fortuna, ma il nostro protagonista è stranamente allarmato, specie quando si tratta di rilasciare i documenti, ovviamente falsi. Poi si torna indietro, a trovare le conseguenze dei tre incidenti. Better Call Saul continua con una storia interessante, che nulla invidia a Breaking Bad. Un andirivieni temporale tra passato, presente e persino futuro dove la ricetta resta invariata.
Lo spinoff ha il merito di mostrarci lati oscuri, intimi, personali, dei personaggi amati nella serie più famosa di sempre.
I rapporti tra Gustavo Fring e la famiglia Salamanca sono al minimo storico, c’è un motivo ben preciso che viene mostrato proprio in Better Call Saul, e Gus, ora che Hector è in coma vorrebbe, stritolarlo a dovere. Mike è sempre sotto contratto con Gus, ma, si sa, non ama stare fermo. Jimmy invece è alla ricerca di un altro lavoro, dato che temporaneamente non può fare l’avvocato. In questa quarta stagione letteralmente si monta il palco per il grande show. Quello di Breaking Bad. Gus dà a Mike il compito di costruire un tunnel per creare un laboratorio di meta-anfetamine – che vedranno coinvolti Walter White e Jesse Pinkman – e il buon Mike si mette in contatto con una squadra di operai tedeschi. Non tutto andrà per il meglio, ovviamente.
Tutt’altro. Jimmy è alla ricerca di uno studio per avviare la sua professione di avvocato, dopo la sospensione. Anche in questo niente andrà come sperato da parte del nostro protagonista.
Tra tutti i personaggi di Better Call Saul chi colpisce maggiormente in questa quarta stagione è Kim. Donna tenace, forte. La spalla ideale di Jimmy. Interpretato da Rhea Seehorn, Kim indossa un gesso al braccio per buona parte della stagione. Tra i personaggi nuovi indubbiamente quello più riuscito e anche quello più difficile da decifrare. Kim deve frenare gli entusiasmi di Jim, aiutarlo quando è nei guai – quindi sempre – fargli da amante, confidente, amica. Kim inizia ad avere dubbi, divisa tra la fedeltà per il suo compagno, il suo bisogno di aiutare gli altri e la possibilità di far carriera. Tutto termina con la decima puntata. L’apice di una tensione fisica ed emotiva accumulata durante le nove puntate precedenti. Alcune questioni – il rapporto tra Mike e Werner Ziegler, ingegnere tedesco, la questione della sospensione di Jimmy dall’albo degli avvocati – troveranno finalmente soluzione, anche se non nel mondo in cui spera lo spettatore. Le questioni più spinose sono ovviamente rivolte al rapporto tra Jimmy e Kim, dato che in Breaking Bad il personaggio di Kim non viene mai citato. Non è tanto Kim a essere un monito all’ordine per Jimmy, quanto Jimmy a essere una tentazione a un comportamento trasgressivo se non fuorilegge per lei. Kim è attratta da Jimmy più di quanto Jimmy non sia affascinato dalla sua bontà e dalla sua rettitudine. In questo pugno di domande – poche ma buone – che interrogano lo spettatore, troviamo le interpretazioni granitiche di Bob Odenkirk – un buffone, un Robin Hood, un fallito, un compagno dal cuore d’oro, un pagliaccio dal triste sorriso, un cinico imbroglione – Jonathan Banks e Giancarlo Esposito. Better Call Saul è una lenta ma inesorabile caduta negli abissi della perdizione, dell’imbroglio, dove niente di ciò che appare è quello che è. La vita di Tori cambia profondamente dopo l'arrivo del piccolo Brandon, coronamento del suo sogno di diventare madre. Ma Brandon non è un bambino come tutti gli altri. Proviene da un altro mondo e, anziché divenire un eroe per l'umanità, si rivelerà presto qualcosa di molto sinistro....

Video
Prodotto da Sony e distribuito da Universal Pictures la serie tv viene presentata nel formato 1,78:1 con codifica a 1080 p. I dieci episodi sono divisi su tre dischi in una classica Amaray trasparente con un semplice artwork interno dove sono impressi tutti gli episodi e la loro breve trama. La serie tv è stata girata interamente in digitale a risoluzione 6K con Red Epic Dragon e Panasonic Lumix GH-4, il tutto poi finalizzato in un master intermediate a 4K . A livello tecnico la qualità dell'immagine è impeccabile con una definizione sempre ai massimi livelli. I colori risultano sempre accesi, contrastati e vibranti e la nitidezza perennemente ai massimi livelli. Tutto questo grazie a un Bitrate generoso che impedisce l’insorgere di artefatti anche in sequenze potenzialmente ostichelavoro.
La qualità percepita è elevata restituendo sempre un quadro video pungente con una quantità importante di dettagli nei primi e secondi piani. Perfetti gli incarnati.

Audio
Sono presenti quattro tracce audio: Dolby Digital 5:1 per l'italiano, pagnolo e Tedesco e un poderoso DTS-HD Master Audio 5:1 per la lingua originale. La qualità della traccia in semplice Dolby Digital è buona e la resa complessiva riesce a coinvolgere lo spettatore durante la visione, creando un discreto campo sonoro avvolgente. Sempre all'altezza l'uso del canale centrale che permette di ascoltare dialoghi chiari anche nelle scene dove l'azione è più concitata. Molto più incisiva, per dinamica e potenza, la traccia originale.

Extra
Notevole e interessante la dotazione di extra suddivisi sui tre Blu Ray:

"Scene Eliminate" (5,14)
"Un salto nel futuro, guardando al passato" (11,15)Flashing Forward, Looking Back (HD, 11:15) Featurette incentrata sui flash forward che seguono "Gene" dopo gli eventi di Breaking Bad così come i flashback che costruisce lo show e come sono utilizzati nella quarta stagione per costruire profondità sui personaggi.
"Costruendo il Super Laboratorio" (9,58) Creazione del Super Laboratorio che abbiamo imparato a conoscere durante la serie atraverso le parole di chi ha realizzato il progetto.
"Slippin' Kimmy" (10,01) Focus su Kim Wexler e il suo viaggio e le sfide della quarta stagione.
"Confronto tra sequenze finali e Soryboard"
"Commenti ad ogni episodio di Cast e Troupe"
"Le Gag"
"Madrigal: video di formazione sulla sicurezza" (18,36) Jonathan Banks nel ruolo di "Mike" ci accompagna in un video di formazione in 5 parti per l'azienda Madrigal.
"Cortometraggio: Nessun Picnic" (2,53)

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere