Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Centochiodi PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Federico Raponi   
martedì 27 marzo 2007

Centochiodi
Italia: 2005. Regia di: Ermanno Olmi Genere: Drammatico Durata: 90'
Interpreti: Raz Degan, Luna Bendandi
Recensione di: Federico Raponi

centochiodileggero.jpgGli stessi chiodi della crocifissione un cristologico Ermanno Olmi li usa per colpire il pensiero scritto, in un sovvertimento doppiamente significante. Per il regista infatti, Gesù si ribellò alle regole, nel tempio, e al proprio martirio. Due punti che le ideologie e le religioni ora invece impongono, privando l'uomo del bene massimo della libertà. E lo fanno attraverso la presunta sapienza dei libri ("quanta verità è stata scritta in questi testi... A cosa sono serviti? A ingannarci l'un l'altro. C'è più verità in una carezza che in tutti i libri"). Una truffa causa di sofferenze e distoglimento da ciò che conta, ovvero il piacere di una vita semplice, in armonia con gli altri e la Terra. In tal senso, indicativi degli interessi del cineasta sono i tre prossimi lavori in cantiere (tornerà ad occuparsi di documentari come agli inizi): su "Terramadre", riunione mondiale di contadini a Torino per essere di nuovo figure centrali della società, sulla riconversione delle aree industriali di Sesto San Giovanni, sulla ricerca della gioia. Nel film - annunciato da Olmi come suo ultimo, e quindi ricapitolazione - il profeta protagonista si spoglia dei propri beni (ma fino a un certo punto: porta con sè computer portatile, contanti e carta di credito) e stabilendosi in un rudere in riva al Po incontra la disponibilità generosa e l'aiuto concreto di una commessa di alimentari (sacrale figura femminile portatrice di vita), un ex-muratore, e i "frequentatori del fiume", cioè una poetessa, un pittore e vecchi a cui basta bere tutti insieme un bicchiere di vino rosso. Una comunità dialettale di persone pure, d'animo gentile. Abusive e perciò minacciate da una scavatrice, mostro meccanico per la costruzione di un porto ("la Natura si ribellerà, cancellando ogni cosa che umilia tutte le creature"). Uno dei grandi vecchi del cinema italiano si congeda con un'opera elegiaca, extratemporale, dei poetici dettagli (il sorgere del sole tra l'erba, le contrastanti correnti d'acqua sulla superficie del fiume, la nebbia sull'argine) della fotografia del figlio Fabio.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere