Martedì 16 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Come Dio comanda PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
venerdì 20 febbraio 2009
Risparmia con Shoppeo

Come Dio comanda
Titolo originale: Come Dio comanda
Italia: 2008. Regia di: Gabriele Salvatores Genere: Drammatico Durata: 103'
Interpreti: Elio Germano, Filippo Timi, Fabio De Luigi, Alessandro Bressanello, Angelica Leo, Vasco Mirandola, Vasco Mirandola, Alvaro Caleca, Carla Stella
Sito web: 
Nelle sale dal: 12/12/2008
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti

arrow_sprintrade.gif Trova il prezzo più basso del dvd! Clicca qui

arrow_sprintrade.gif Le migliori offerte su Shoppeo Clicca qui

comediocomanda_leggero.jpegNordest, in una landa desolata alle pendici delle Alpi vivono Rino, Cristiano Zena e il loro unico amico: “Quattro Formaggi”.
Il primo è un alcolizzato e disoccupato che ha fatto degli ideali nazi fascisti il proprio unico credo e che ha educato secondo i medesimi crismi suo figlio Cristiano.
“Quattro Formaggi” è un giovane ritardato ed ex-collega di Rino.
Quest’ultimo deve sempre porre grande attenzione a Beppe Trecca, assistente sociale che sorveglia come Rino educa il figlio. Tutto pare procedere “normalmente” sino a una notte nella quale ……

Salvatores non pago del successo di “Io non ho paura” , film che nel 2003 che gli valse sia la candidatura agli Oscar che un meritato David di Donatello, ritorna sul luogo del delitto, permettendo ad Ammaniti di proseguire la collaborazione con lui e affidandogli la rivisitazione del suo ultimo romanzo. Libro dal quale i due, cui si aggiunge Antonio Manzini, enucleano una storia livida e tetra, fatta di una narrazione lenta ed efficace dove diventa protagonista un amore totale verso un modo errato e violento di educare.
Lo sguardo di Cristiano stranisce e rapisce, fa perdere lo spettatore in un vortice di odio e amore, ove violenza e coerenza la fanno da padroni e dove sono gli “ultimi” a poter dettare le regole di un gioco dove nessuno vince e dove tutti escono sconfitti in un territorio desolato dove non c’è redenzione per nessuno.

Il buio, il freddo e il gelo, esaltati da una fotografia dove sono i colori scuri e regnare sovrani, dettano la legge di una pellicola ove la lentezza con la quale i protagonisti si muovono pare non potersi spezzare mai;  dove Filippo Timi, perfettamente calato nel ruolo di adepto dei regimi totalitari, dovrà ricredersi in merito all’educazione alla quale ha sottoposto suo figlio, un Alvaro Caleca qui alla sua prima prova ma che crediamo saprà in futuro rifarsi vivo. Dove il non luogo nel quale si muovono i personaggi è esaltato dal non senso  delle loro esistenze molto, anzi troppo, simili a quelle di migliaia di altri personaggi esattamente come loro.
Dove il mix fra il rapporto padre figlio viene ad alternarsi con una storia tinta di giallo e dove sarà la figura di “Quattro Formaggi” (un Elio Germano al solito sublime nel suo ruolo) che alla fine lascerà non pochi dubbi irrisolti sul vero senso della pellicola.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere