Lunedì 15 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Gangs of New York PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
venerdì 06 marzo 2009

Gangs of New York
Titolo originale: Gangs of New York
USA: 2002. Regia di: Martin Scorsese Genere: Drammatico Durata: 156'
Interpreti: Leonardo DiCaprio, Cameron Diaz, Daniel Day-Lewis, Liam Neeson, Henry Thomas, John C. Reilly, Jim Broadbent, David Hemmings
Sito web: www.video.movies.go.com/gangsofnewyork
Nelle sale dal: 24/01/2003
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

Gangs of New YorkStati Uniti d'America, 1846. Nel quartiere dei Five Points si scontrano i Conigli morti e i Nativi, due bande comandate rispettivamente dal prete Vallon (Liam Neeson) e dal macellaio Cutting (Daniel Day Lewis).
I secondi riescono ad avere la meglio e nella violenta battaglia Vallon viene ucciso da Cutting sotto gli occhi del figlio Amsterdam. Dopo 16 anni il giovane (Leonardo DiCaprio) torna per vendicare il padre. L'America è invasa da migliaia di irlandesi immigrati e Amsterdam cerca di riunirli per dare ancora una volta battaglia ai Nativi, fra povertà e trame politiche. 

Scorsese dirige un colossal storico sulla nascita di New York, frutto di lotte e ostilità fra bande. L'episodio iniziale vede scontrarsi due gangs: si tratta del fondamentale principio di tutta la storia, base e struttura dell'intero film. Il regista dimostra la sua abilità fin dalla sceneggiatura, in breve quasi tutti i personaggi vengono introdotti e poi sviluppati nel corso della vicenda.
Il tema della vendetta impera senza essere lasciato intendere, la storia reale contorna le avventure di Amsterdam, interpretato da Leonardo DiCaprio con una bravura che bisogna riconoscergli: l'attore dà forza al suo personaggio con vigore, enfatizza emozioni ed il carattere irruento del giovane, impulsivo, diffidente, scontroso, abile nel muoversi per le strade. New York è una città chiaramente irriconoscibile rispetto ad oggi, è descritta come il regno dei malfattori e degli affaristi allo stesso tempo, immersa in una losca trama politica che coinvolge ogni rango sociale. Abbienti e meno abbienti convivono fra saccheggi, giustizie sommarie e violenze di ogni tipo.
Il Macellaio, cui dà il volto uno straordinario Daniel Day Lewis, nel suo aspetto trasandato e nei suoi modi burberi, si fa garante di una legge particolare, basata sugli interessi, l'onore e il fanatismo. C'è proprio tutto nel film di Scorsese, persino il razzismo viene posto al centro della vicenda senza remore di sorta.

Tuttavia non regge tutti i 170 minuti, la trama comincia a sfaldarsi oltrepassate le due ore e crolla letteralmente nel finale, non superando la prova di un intreccio troppo ardito, inevitabilmente confusionario. Peccato, perchè con un epilogo ben costruito il successo sarebbe stato completo.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere