HOME arrow Fantascienza arrow Gomorra
Martedì 29 Novembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Gomorra PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Manca   
mercoledì 03 giugno 2009

Gomorra
Titolo originale: Gomorra
Italia: 2008 Regia di: Matteo Garrone Genere: Drammatico Durata: 140'
Interpreti: Toni Servillo, Gianfelice Imparato, Maria Nazionale, Salvatore Cantalupo, Gigio Morra, Salvatore Abruzzese, Marco Macor, Ciro Petrone, Carmine Paternoster
Sito web: www.gomorra-lefilm.com
Nelle sale dal: 16/05/2008
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Francesco Manca

Scarica ora Gomorra con eMule Official - per velocizzare il download usa Speed Downloading!

gomorra_leggero.jpegQuello che è ormai da tempo considerato ‘il film-fenomeno italiano degli ultimi anni’, insieme a “Il Divo” di Paolo Sorrentino e “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, in realtà, non è da considerare nemmeno un ‘film’ nel senso stretto del termine, poiché con la parola ‘film’ si intende una fusione tra storia, personaggi, regia, sceneggiatura, colonna sonora e, sempre più di frequente, effetti speciali.
Ora, “Gomorra”, questo l’emblematico titolo, è sì composto di tutti questi elementi, ma nonostante ciò, lo spettatore, o almeno chi scrive, non ha l’impressione di assistere ad un film vero e proprio, ma piuttosto ad un documentario.

Sia messo ben in chiaro che questo non è affatto da considerare un punto a sfavore, bensì un pregio, poiché le immagini che compongono l’opera di Matteo Garrone sono dotate di un tale realismo e veridicità da farlo sembrare qualcosa di più di un semplice film.
Tratto dal romanzo best-seller di Roberto Saviano, ormai costretto a vivere sotto scorta per timore di attentati  alla sua vita da parte dei camorristi, “Gomorra” racconta cinque storie brevi, così definite dallo stesso Garrone, accomunate fra loro dalla corruzione, dalla follia e dai gesti insani e brutali compiuti ai danni dei protagonisti o addirittura compiuti da loro stessi; Pasquale è un ottimo sarto che lavora in nero per il suo datore di lavoro, il quale è tenuto sotto controllo dagli strozzini; Don Ciro è un contabile incaricato di portare la mesata alle famiglie che hanno un affiliato morto o in carcere; Totò, un ragazzino di tredici anni apparentemente calmo e tranquillo, entra a far parte degli scissionisti, arrivando addirittura a far uccidere Maria, una sua conoscente a cui porta regolarmente la spesa; Franco è un viscido imprenditore che, insieme al suo giovane socio Roberto, smaltisce rifiuti tossici per delle importanti industrie del nord Italia; Marco e Ciro sono due giovani ribelli decisi ad emulare le gesta del mitico Tony Montana, protagonista di “Scarface”.

La storia più avvincente è senz’altro quella che vede protagonisti Marco e Ciro, interpretati egregiamente da Marco Macor e dal più noto Ciro Petrone. Questa storia, insieme a quella di Totò, è quella che più ci fa capire come sia la realtà dei giovani nei paesi del sud Italia, giovani che si divertono a maneggiare ogni tipo di arma da fuoco e che sono disposti a tutto, anche ad uccidere, per guadagnare grosse somme di denaro e avere il potere nelle proprie mani.
Da parte di coloro che, da qualche anno a questa parte, non credono più nel cinema italiano, si udiva una voce assai ricorrente, ovvero che il nostro cinema non è più in grado di ‘dire la verità’, e la risposta ai vari teen-movie che fanno tanto impazzire i giovani e che soffocano il resto della già carente produzione cinematografica nostrana, si trova proprio in “Gomorra”. Se è la verità l’elemento di cui si sentiva la mancanza nel cinema italiano, “Gomorra” ce la spiattella dritta in faccia senza indugiare minimamente.
Benché sia girato quasi interamente con la camera a spalla (aspetto ricorrente soprattutto nei documentari), Garrone riesce comunque a realizzare un prodotto assai raffinato, che tecnicamente non ha nulla da invidiare a nessun’altro recente film italiano e non, anzi, farebbe bene ad essere invidiato da quegli autori e registi che ancora insistono a sfornare prodotti adatti solamente ad adolescenti in piena tempesta ormonale, e francamente hanno davvero stancato.

Vincitore del Gran Premio della Giuria al 61. Festival di Cannes, trionfatore agli EFA 2008 (5 riconoscimenti), trionfatore agli ultimi David Di Donatello (7 riconoscimenti), trionfatore al box office nella scorsa stagione e ad un passo dalla vittoria ai Golden Globe e dalla candidatura agli Oscar, “Gomorra” segna di diritto un passo fondamentale nella cinematografia (non solo italiana) che si attendeva ormai da tempo, e mette finalmente sotto la luce dei riflettori un talento artistico come Matteo Garrone, già regista degli apprezzabili “L’imbalsamatore” e “Primo Amore”, che farà sicuramente ancora tanta strada nel mondo del cinema, e che si spera prosegua in questa direzione.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere