Sabato 28 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Havoc PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Lomuscio   
martedì 07 agosto 2007

Havoc
USA, Germania: 2005. Regia di: Barbara Kopple Genere: Drammatico Durata: 85'
Interpreti: Anne Hathaway, Bijou Phillips, Shiri Appleby, Michael Biehn, Joseph Gordon-Levitt, Matt O'Leary, Freddy Rodríguez, Laura San Giacomo, Mike Vogel, Raymond Cruz
Sito web:
Voto: 6
Recensione di: Francesco Lomuscio

havoc_leggero.jpgAvete presente Anne Hathaway, la brava ragazza del grande schermo, recentemente interprete de "Il diavolo veste Prada" (2006) al fianco di Meryl Streep, ma in precedenza protagonista di zuccherose commedie Disney del calibro di "Pretty princess" (2001) ed il suo sequel "Principe azzurro cercasi" (2004)? In "Havoc-fuori controllo", lungometraggio del 2005 che soltanto ora approda nelle sale cinematografiche italiane, probabilmente stenterete a riconoscerla, presa fin dai primi minuti di visione a mostrarsi in topless e sessualmente disinibita, tanto che la furbetta frase di lancio distributiva recita: ""Il diavolo veste Prada" l'ha scoperta...ora "Havoc" la spoglia".
Affiancata dall'altrettanto nuda Bijou Phillips di "Hostel: Part 2" (2007), infatti, concede anima e (soprattutto) corpo alla figura di Allison Lang, annoiata giovane di buona famiglia che, una volta scomparsa la luce del sole, non esita a tuffarsi nell'anarchia delle tenebre, fino al momento in cui, avventuratasi con i suoi amici proto-rapper nei bassifondi di Los Angeles, rimane affascinata dal tutt'altro che rassicurante stile di vita condotto dalla banda di trafficanti di droga latinoamericani guidata dal cinico Hector, tratteggiato dal convincente Freddy Rodriguez di "Lady in the water" (2006). Nome che arricchisce un nutrito cast comprendente anche il Michael Biehn di "Terminator" (1984), il Joseph Gordon-Levitt di "Mysterious skin" (2004) e la Laura San Giacomo di "Sesso, bugie e videotape" (1989), mentre la provenienza della regista Barbara Kopple dall'universo dei documentari s'intuisce sia dallo sguardo generosamente descrittivo nei confronti di esistenze tempestate di risse, eccessive bevute di alcool e sniffate di cocaina, sia dal fatto che Allison, tra una scorribanda e l'altra, si trovi spesso a parlare dinanzi alla videocamera di un amico che sta realizzando una sorta d'inchiesta sui giovani d'oggi. Ma i veri protagonisti dell'insieme sembrano essere l'onnipresente e fondamentale colonna sonora hip hop, che spazia da Bishop Lamont a Don Yute e Brainz Dimilo, e la bella fotografia di Kramer Morgenthau ("Small wonders-Piccole meraviglie"), cui dobbiamo un giorno ed una notte che, rispettivamente, finiscono per rappresentare in maniera più o meno allegorica la facciata linda e quella sporca di una stessa medaglia in stile "American beauty".
Per uno script che, firmato dalla compianta Jessica Kaplan (film è dedicato alla sua memoria) in coppia con il sopravvalutato Stephen Gaghan (sceneggiatore e regista di "Syriana", per intenderci), pur penalizzato da qualche lentezza di narrazione e da una certa banalità di svolgimento, riesce almeno nell'impresa di non risultare mai troppo prevedibile.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere