Domenica 4 Dicembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Hermano PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Federico Raponi   
martedì 20 febbraio 2007

Hermano
Italia: 2006. Regia di: Giovanni Robbiano Genere: Drammatico Durata: 110'
Interpreti: Ignazio Oliva, Rade Serbedzija, Paolo Villaggio, Cristina Moglia, Emir Kusturica, Dejan Acimovic, Franko Blagonic, Alexander Cvetkovic, Mate Parlov
Recensione di: Federico Raponi

hermano.jpgSi parte - per lo scritto - dal Premio Solinas del '96 per il miglior soggetto originale, e nel film da una indefinita località di mare nel sud Italia (location pugliese). Antonio è il ventiseienne figlio di un appartenente ad un clan, morto, che il boss considerava come un fratello. Ora anche lui lavora per l'organizzazione, e deve portare un'automobile a Stoccolma.
Ad un autogrill viene coinvolto in una rissa, e corre in suo aiuto Carlos, un maturo e alcolizzato autostoppista argentino. Stivali, capelli lunghi e catena d'oro al collo, l'uomo racconta di essere cresciuto tirando pugni in strada prima di diventare pugile professionista, soprannominatosi "angelo della morte". Ma poi, persa la sfida per il titolo all'inizio degli anni '70, era stato squalificato a vita per l'aggressione a chi aveva truccato l'incontro. Ora vuole combattere nuovamente con l'avversario di allora, che vive in Svezia. Sebbene dica di aver vissuto fin da piccolo in un ambiente malavitoso, Antonio è invece uno sprovveduto che il compagno di viaggio provvederà a tirar fuori dai guai in diverse occasioni - generoso proprio come un paterno "hermano" - anche se la loro è una frequentazione di pochi giorni. Una sofferta, ritardata di anni e infelice uscita per questa quarta regia di Giovanni Robbiano, a causa di grossi problemi produttivo-distributivi, nonostante sia stata realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. L'opera è un road movie che rivela i suoi pochi mezzi, ma con begli scorci naturali e metropolitani cadenzati dalle polaroid di Antonio, appassionato di fotografia, e le curiose brevi parti di Paolo Villaggio ed Emir Kusturica. Pecca di qualche ingenuità al pari del protagonista, e proprio come nella storia chi se ne fa carico è la vitalità di Rade Serbedzija (Carlos), un corpo e un viso con tutti i segni di una vita senza più ponti, nascosta tra le poche cose del borsone che si porta sempre in spalla.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere