Martedì 2 Marzo 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Il figlio PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Carabelli   
mercoledì 14 gennaio 2009

Il figlio
Titolo originale: Le fils
Francia, Belgio: 2002. Regia di: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne Genere: Drammatico Durata: 103'
Interpreti: Olivier Gourmet, Morgan Marinne, Isabella Soupart, Nassim Hassaïni, Kevin Leroy, Félicien Pitsaer, Rémy Renaud, Annette Closset, Fabian Marnette, Pierre Nisse, Stephan Barbason, David Manna, Abdellah Amarjouf
Sito Web: www.diaphana.fr/lefils
Nelle sale dal: 04/10/2002
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesco Carabelli

ilfiglio_leggero.jpegQuest'opera dei Dardenne risulta poco conosciuta anche per la sua mancata commercializzazione in DVD in Italia. 
E' un'opera che ha tutte le caratteristiche del cinema dei fratelli belgi: l'uso della camera a mano in continuo movimento, l'assenza di musica, il lavorio preparatorio impeccabile.
I Dardenne ci raccontano la storia  di Olivier , falegname, insegnante in una scuola professionale, e quella di Francis, nuovo allievo che porta con sé un passato difficile.
Le strade di questi due personaggi si sono già incontrate in passato e qui i fratelli belgi giocano con  tutta la loro abilità nel rimandare lo svelarsi della verità.
L'incontro tra Olivier e Francis avviene per gradi: Olivier cerca Francis, ma allo spettatore non è dato vedere subito in volto il ragazzo, quasi a dirci che la verità che porta con sè questo ragazzo è per il momento nascosta o visibile solo parzialmente.
Solo gradualmente Francis viene mostrato e il suo passato rivelato agli spettatori e a lui stesso. In realtà lo spettatore scoprirà la realtà dei fatti molto prima della chiarificazione tra i due protagonisti, ma vivrà in questo modo la tensione che Olivier vive nel non rivelare tutto a Francis.
Olivier ha vissuto un lutto, la morte del figlio ha cambiato radicalmente la propria vita, negli affetti e in campo lavorativo.
In lui vive un sentimento di vendetta, ma contemporaneamente vi è  nel rapporto con Francis una sorta di riscatto, una possibilità di porsi oltre il male subito, mostrando la propria fierezza ma, contemporaneamente, la propria volontà di bene che si esprime in un rapporto educativo recuperato, in un rapporto padre-figlio rinnovato.
C'è in questo cinema una forte fisicità, negli attori (penso qui soprattutto ad Olivier Gourmet che incarna il falegname e che grazie a questa interpretazione è stato premiato come miglior attore al Festival di Cannes del 2002) e nelle situazioni.
Gli attori manifestano nel proprio corpo la sofferenza e il peso del vivere e contemporaneamente vi è un'insistenza dei registi sulla vita quotidiana, su quegli atti e quelle situazioni propri della vita di tutti i giorni, che spesso vengono dimenticati e non mostrati dal cinema "di cassetta".
Sicuramente la scelta ormai consolidata di non utilizzare musica in colonna sonora è un elemento che mette in risalto la realtà così come si presenta, priva di artifici o di idealizzazioni.
Gli autori dicono di essersi ispirati ad un fatto di cronaca avvenuto in Inghilterra e di aver riflettuto grazie ad esso su temi quali la vendetta ed il perdono (in particolare grazie ai testi di Hanna Arendt.
Ad influenzare le scelte dei fratelli belgi è stata poi la volontà di continuare la collaborazione con l'attore Olivier Gourmet, iniziata nel 1996 sul set di "La Promessa".
Sicuramente poi l'apporto dato dal giovane Morgan Marinne (Francis) e la scelta delle location hanno contribuito alla piena realizzazione del film rendendolo parte integrante del lavoro dei Dardenne anche per le tematiche familiari e adolescenziali toccate.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere