Giovedì 25 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Ivan il Terribile PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Roberto Fedeli   
lunedì 10 agosto 2009

Ivan il Terribile
Titolo originale: Ivan Groznyi
URSS: 1945 Regia di: Sergej M. Ejzenstejn Genere: Drammatico Durata: 96 '
Interpreti: Nicolaj Cerkasov, Lyudmila Tselikovskaya, Serafina Birman, Andrei Abrikosov, Amvrosi Buchma, Pavel Kadochnikov, Mikhail Kuznetsov, Aleksandr Mgebrov, Mikhail Zharov, Mikhail Nazvanov, Maksim Mikhajlov, Vsevolod I. Pudovkin, Lyudmila Tselikovskaya
Sito web:
Nelle sale dal: 1947
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Roberto Fedeli

ivanilterribile_leggero.jpgIl grande regista narra la storia del primo grande zar di Russia, dalla sua incoronazione all’imposizione del proprio potere a scapito dei Boiari.
Ivan, come Aleksander Nevski, deve guardarsi più dai complotti intestini, che dai numerosi attacchi esterni. I Boiari non riescono ad accettare la riunificazione del potere russo e ne boicottano gli ordini per farlo desistere da un progetto così ambizioso. Il principe ne insidia la moglie e non accetta di dovergli cedere sempre il successo in battaglia.

La pellicola non gode dell’epicità di “Aleksander Nevski”, ma ne riprende il carattere teatrale.
Le scene d’azione sono quasi assenti, in luogo di profondi ritratti psicologici dei personaggi.
I volti degli attori si ergono a specchio di tutte le inflessioni interiori che ne dominano la personalità.
La regia fa molti primi piani dei protagonisti ed indugia sulla teatralità della loro recitazione. Nella scena iniziale dell’investitura dello zar, la macchina da presa riprende i particolari dello scettro e della corona. Inoltre tergiversa sulle espressioni invidiose degli astanti. Eisenstein riesce attraverso un numero di immagini esigue, a restituirci la totalità della situazione controversa che regna a corte.
La platealità vive il suo acme nella scena delle suppliche dello zar, in fin di vita, verso i sudditi avvoltoi.
Egli strepita, si contorce di dolore, ed impreca affinchè il suo potere venga trasferito ad  un successore legittimo; ma nessuno giura fedeltà alle sue implorazioni.
Il potere dello zar viene palesato nella scena del suo discorso sul commercio, quando l’ombra imponente del sovrano viene proiettata sul muro, schiacciando la presenza di un suo funzionario. Questa dinamica minacciosa ricorda da vicino le ombre esaltate dalla chiarezza dei fondali, in “Vampyr” di Dreyer.

Il film perde la dinamicità cinematografica dei precedenti lavori del regista russo, acquistando tuttavia un ethos teatrale degno del miglior Laurence Olivier.
Anche in questo film non manca l’ideale socialista di ricostruzione. Infatti la legittimità del potere dello zar viene ricostituita attraverso l’appoggio essenziale del popolo.
È una riedificazione che deve partire dal basso, per mirare a traguardi sconfinati in altezza.
L’immagine finale è una summa dell’intero discorso filmico. Il primissimo piano dello zar sulla destra con l’intero popolo inchinato in suo onore sulla sinistra del frame, anticipa il futuro glorioso della Russia unificata.

Accedi con eMule Official alla lista di tutti i film che puoi scaricare gratis e usa Speed Downloading per velocizzare tutto!

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere