Domenica 28 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Khartoum PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
domenica 21 giugno 2009

Khartoum
Titolo originale: Khartoum
USA: 1966  Regia di: Basil Dearden  Genere: Drammatico  Durata: 134'
Interpreti:Charlton Heston, Laurence Olivier, Ralph Richardson.
Sito web: 
Nelle sale dal: 1966
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

KhartoumSudan, 1885. Per rispondere all’insurrezione del Mahdi (Laurence Olivier), un islamico che è riuscito a riunire le tribù in una guerra santa, la Gran Bretagna invia sul posto il generale Charles Gordon (Charlton Heston), eroe di quelle terre e celebrato condottiero colonialista.
L’uomo deve difendere la città di Khartoum dall’esercito del Mahdi e resistere all’assedio fino all’arrivo delle truppe britanniche.

L’epoca del colonialismo ha conosciuto nel cinema parecchie fasi di stanca, senza mai decollare in maniera decisiva: sembra che l’interesse dei cineasti si concentri in linea di tendenza sull’era antica o sulle guerre mondiali, tralasciando il periodo imperialista.
Si hanno quindi pochi punti di riferimento, prendiamo ad esempio “Le quattro piume”, un film ben fatto e molto appassionante.
Sotto quest’ottica, “Khartoum” costituisce un tentativo sontuoso di narrare la storia così come si è svolta nei caldi paesi del nord Africa, eleggendo comunque un eroe, il protagonista Gordon, in qualità di rappresentante illustre della nostra Europa.
Il cinema tende da tale prospettiva a glorificare, riconoscendo certo i meriti e i valori dei personaggi storici, enfatizzandoli però per esigenze di grande schermo.
Charlton Heston, attore granitico e sempre molto convincente, interpreta un uomo carismatico e rispettato, in contrapposizione al Mahdi, cui da il volto Laurence Olivier, straordinario in questa parte. I due sono capi ambiziosi e fieri, uniti dalla loro natura ma nemici per quanto riguarda intenti e rispettive fedi, un’occasione per ribadire la distanza reale fra due religioni molto diverse. Delineate brevemente le figure di spicco, occorre porre l’accento sul discorso prettamente politico sul quale la vicenda di Khartoum poggia a tutti gli effetti: gli interessi della Gran Bretagna, i subdoli stratagemmi, i rapporti con le popolazioni di Sudan ed Egitto e con Gordon stesso sono tutti punti in contrasto con una troppo semplice fluidità storica ma facenti parte della verità dei fatti. “Khartoum” si pone come un film concreto, che aiuta a capire le dinamiche di guerra e le culture coinvolte, avvalendosi di un montaggio mirato ed efficace, di una sceneggiatura valida e di un’intepretazione sicuramente notevole. Le scene prevedono centinaia di comparse ben addestrate, con la cinepresa che sembra viaggiare insieme ai guerrieri, addentrandosi nelle battaglie in modo da creare un coinvolgimento pregevole.

Il colossal e l’epoca del colonialismo si ritrovano grazie ad una vicenda che piace, in un racconto epico avventuroso e fiero nel mostrare i suoi valori e la sua gloria.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere