Domenica 28 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Mystic River PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Raffaella Perri   
venerdì 16 marzo 2007

Mystic River
USA: 2003. Regia di: Clint Eastwood Genere: Drammatico Durata: 137'
Interpreti: Sean Penn, Tim Robbins, Kevin Bacon, Laurence Fishburne, Marcia Gay Harden, Laura Linney
Recensione di: Raffaella Perri

mysticriver.jpgTratto dal libro  La morte non dimentica  di Dennis Lehane, "Mystic River" dell' ex cowboy Clint Eastwood ci offre un delicato, drammatico ritratto della Boston operaia degli anni '60, nella quale si sviluppano le vite di tre ragazzini: lo spavaldo Jimmy, il  politically correct  Sean e il timido Dave che, da assidui compagni di gioco da bambini, si separano a causa di un tragico episodio (il rapimento e l abuso di Dave) per poi ritrovarsi sulla stessa strada ormai adulti, sempre a causa di un tragico evento, la morte della giovane figlia di Jimmy, Katie. Quest ultimo, da criminale qual era, per amore della famiglia, è  tornato sulla retta via ; Sean è il poliziotto che indaga sul caso e Dave il principale incriminato: ognuno in questa tragedia ha il ruolo che più gli si addice, praticamente lo stesso che avevano quando erano bambini. L interrogativo che emerge è: Dave avrà davvero ucciso Katie? E se si, perché? Forse per una sorta di vendetta nei confronti di Jimmy, il più spavaldo dei tre compagni di gioco di una volta (Dave fu l'unico a salire sulla macchina dei rapitori, essendo il più ingenuo). Pur essendo simile, per tematiche, ad un altro film del genere,  Sleepers , in realtà  Mystic River  è nettamente superiore a quest ultimo, per atmosfera , per intreccio della storia, per la capacità degli attori di calarsi nei panni dei personaggi (uno di loro, Kevin Bacon, compare in entrambi i film)..
La trasposizione cinematografica di un libro è sempre molto difficile, ma in questo caso è realmente riuscita: riproduce perfettamente l atmosfera della versione cartacea, molto cupa, molto intensa (i colori della pellicola non sono mai vivaci) e, per certi versi, sempre  rallentata  (la colonna sonora a tal proposito è perfetta).
Gli attori, tutti, offrono una grande prova d'interpretazione: Sean Penn nella parte del padre disperato per la morte della figlia dà un interpretazione praticamente perfetta che gli valse l Oscar per miglior attore protagonista, Laura Linney, nella parte della moglie di Jimmy, una donna forte, la tipica donna  del capo , Tim Robbins (Oscar anche per lui, come  attore non protagonista) nella difficile parte di Dave, per sempre turbato a causa del suo passato, e Kevin Bacon nella parte del poliziotto, quasi  l unico che ce l ha fatta  dei tre;   Il film infatti è sempre permeato da  uno strato di tristezza  perché sembra quasi che il destino di quelli che erano tre ragazzini sia rimasto indissolubilmente legato a ciò che sono stati nel passato: Jimmy rimane un criminale perché alla fine si macchia di un delitto, colpendo anche la persona sbagliata; Sean da  politically correct  qual era, continua ad essere una persona di successo e Dave, purtroppo, rimane la  vittima designata , così com era da piccino, anche da grande.
Proprio la parte di Dave è quella che colpisce maggiormente, grazie all  adattissima scelta dell attore: si tratta di un personaggio così delicato, che cerca di sfuggire al suo destino, non riuscendovi a causa dell episodio che l ha colpito da bambino.. Egli si definisce  Il Bambino che è fuggito dai Lupi  (i suoi rapitori) e che è cresciuto.. Cercando di non diventare lui stesso un Lupo, a causa di ciò che gli è successo da bambino e che non potrà mai dimenticare 
Clint Eastwood è fenomenale nella regia di questo film per niente facile: anche se il libro è ricco di particolari non narrati nella versione cinematografica, è stato capace di cogliere le scene, i momenti, i dialoghi più salienti, aggiungendone altri calzanti a pennello  Cosa che una semplice, mera trasposizione pedissequa del libro non avrebbe mai potuto fare.
Una delle poche trasposizione cinematografiche di un film perfettamente riuscita.  Assolutamente da vedere.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere