Giovedì 6 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Operazione Valchiria PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
mercoledì 04 febbraio 2009

Operazione Valchiria
Titolo originale: Valkyrie
USA: 2008 Regia di: Bryan Singer  Genere: Drammatico Durata: 120'
Interpreti: Tom Cruise, Eddie Izzard, Kenneth Branagh, Stephen Fry, Bill Nighy, Tom Wilkinson, Carice van Houten, Terence Stamp, Thomas Kretschmann, Halina Reijn
Sito web: www.valkyrie.unitedartists.com
Nelle sale dal: 30/01/2009
Voto: 7.5
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso

operazione_valchiriaDopo “X-Men” e Superman returns”, il regista Bryan Singer si avvicina ad un genere completamente diverso, mantenendo lo stile che è riuscito a infondere ai personaggi dei film precedenti.
Il colonnello Stauffenberg è un ufficiale leale che ama il suo paese, ma guarda inorridito l’orrore che Hitler sta portando avanti, senza che nessuno riesca a fermarlo.
Nel 1943 , mentre si riprende dalle ferite subite in combattimento, si unisce a un gruppo di ufficiali, inseriti nei ranghi del potere, che cospirano contro il tiranno.
La tattica perpetrata prevede di usare lo stesso piano di emergenza di Hitler per consolidare il paese nell’eventualità della sua morte, denominato Operazione Valchiria. Stauffenberg riceve una promozione e potrà avvicinare più facilmente il tiranno, sarà lui a dover posizionare una bomba il più vicino possibile all’obiettivo.
Questa operazione mostrerà un coraggio estremo di uomini tutto sommato normali e soprattutto mostrerà al mondo che molti tedeschi disapprovarono l’operato di Hitler e si mobilitarono per fermarlo sacrificando la loro vita.
Brian Singer è uno appassionato del periodo storico preso in esame in Operazione Valchiria: la Seconda Guerra Mondiale. La vicenda è stata portata all’attenzione di Singer dallo sceneggiatore Christopher McQuarrie, che ha scoperto casualmente la storia, realmente accaduta, del colonnello Claus von Stauffenberg e di un cospicuo numero di ufficiali che hanno dato vita ad una Resistenza Tedesca per assassinare Hitler e, con un colpo di stato, rovesciare il governo nazista.

Il regista ha dichiarato che uno dei motivi che lo ha indotto a realizzare il film era far conoscere un avvenimento di cui molta gente fuori della Germania era ignara.
Non tutti i Tedeschi sostenevano Hitler, ci furono numerosi oppositori che si ribellarono. Ognuno di loro era convinto che il cancelliere fosse una calamità per il paese, un grave danno per la stessa Germania.
Esistevano molti gruppi che segretamente o apertamente si opponevano all’operato del dittatore.
Tra questi, si possono ricordare il gruppo di studenti riuniti sotto il nome della famosa Rosa Bianca, che sacrificarono la loro vita nel distribuire volantini in cui si condannava il governo nazista e si chiedeva che fosse rovesciato. L’attentato del 20 luglio 1942 fu solo uno dei tanti che si cercò di mettere a segno, fin dal 1936 ci sono prove a testimoniare la volontà di molti di volere uccidere Hitler.
Tacciati come traditori per molti anni, Stauffenberg e compagni sono oggi considerati per il loro coraggio e il loro sacrificio.

Il film è stato girato a Berlino, nello specifico nel quartiere di Benderblock. La città è stata ricostruita da allora, ma qualche edificio è ancora lì, come la casa in cui viveva Stauffenberg.
Per ricreare l’atmosfera notturna della Berlino di quel periodo, dove la gente doveva tenere le luci spente e le tende abbassate per il rischio di bombardamenti, le luci, o meglio la scarsa illuminazione, sono state canalizzate per ottenere l’effetto voluto. Un’altra peculiarità è l’utilizzo del colore rosso, che non solo era il colore del partito nazista, ma negli intenti del regista ben rappresentava quel regime sanguinario, così man mano che la storia procede la tonalità del rosso si fa sempre più accesa per sottolineare l’avvicinarsi di un dramma che si conclude nel sangue. Perno su cui poggia tutta l’operazione è la figura del colonnello Stauffenberg (Tom Cruise), un uomo comune che compie azioni straordinarie.
La sua forza deriva dai valori che porta con sé, ovvero la dedizione al proprio paese, alla famiglia e, soprattutto, a ciò che è giusto. Era una figura misteriosa, ucciso a soli 36 anni, di cui ancora oggi della sua vita non si sa molto, ma non ci sono dubbi che fosse un uomo di una spiccata moralità.
L’intrigo è posto in primo piano anche dalla musica, che scandisce le situazioni drammatiche grazie all’accento posto dal suono dei tamburi.
È un film che mette in luce un altro punto di vista, quello degli ufficiali tedeschi che volevano che il mondo sapesse che non tutti erano come Hitler. Una postilla positiva in un mare di sangue.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere