HOME arrow Fantascienza arrow Ora e per sempre
Venerdì 2 Dicembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Ora e per sempre PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
venerdì 12 giugno 2009

Ora e per sempre
Titolo originale: Ora e per sempre
Italia: 2004. Regia di: Vincenzo Verdecchi Genere: Drammatico Durata: 108'
Interpreti: Gioele Dix, Katia Smutniak, Dino Abbrescia, Luciano Scarpa, Enrico Ciotti, Antonio Serrano, Anna Stante, Felice Andreasi, Giorgio Albertazzi
Sito web: 
Nelle sale dal: 18/02/2005
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti

Scarica ora Ora e per sempre con eMule Official - per velocizzare il download usa Speed Downloading!

oraepersempre_leggero.jpgLa storia del “Grande Torino” s’intreccia con quella di Valentino Motta, direttore di una casa editrice del tutto estraneo alla passione per il mondo del calcio.
Valentino ha perso di recente suo padre Mario, grande tifoso della squadra granata, il quale in un’ultima lettera gli ha domandato di ritrovare la tromba che suonava la carica nel corso delle gare di Mazzola e compagni.

Rischiando di passare per un film legato esclusivamente al mondo del calcio che fu, siamo sul finire degli anni ‘40, Verdecchi riesce a raccontare una storia di persone comuni.
Un andirivieni fra la Torino del primo dopoguerra e quella di oggi, quella nella quale si muove Valentino, un Gioele Dix che per una volta si priva dei suoi panni comici riuscendo a calarsi nel ruolo di un arrivista incapace di interessarsi veramente alla propria famiglia: al figlio, appassionato di pittura e calcio e al padre che nel corso della pellicola viene dipinto come: “ un operaio che una volta uscito dalla fabbrica si rifugiava nel primo bar per parlare del Toro ”.  Verdecchi, ben più avvezzo al piccolo schermo, aggiunge alla contemporaneità di Valentino, a caccia della tromba di Oreste Bolmida, il vero trombettiere del Grande Torino, i medesimi luoghi e le ultime giornate della squadra granata.
Il ping pong fra la fine degli anni quaranta e la Torino attuale è compiuto inseguendo Pietro, interpretato da Giorgio Albertazzi, in un gioco di dissolvenze, salti repentini di immagine e scene che rischiano di far perdere il filo della narrazione ma che aggiungono alla pellicola una vena malinconica sempre palpabile.
Pietro è un ex-tassista, amico di Mario e che con Valentino ripercorrerà la vita di suo padre cercando di dare all’uomo un ricordo ben migliore di quello che era un amico, intrecciando la  vita della squadra che tanto amava con quella dell’Italia del primo dopoguerra, lasciando alla fine il mondo della leggenda Granata.
Una leggenda scomoda da narrare e che potrebbe correre il rischio di cadere nel patetico, solamente sullo sfondo, per parlare di altre storie più comuni.
Un film permeato da buoni sentimenti e vergato in bella calligrafia che riesce comunque a centrare l’obiettivo anche se solo in maniera marginale privandosi di un lampo in zona cesarini che ne avrebbe potuto decretare anche un successo migliore al botteghino.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere