HOME arrow Fantascienza arrow Sinuhe l'egiziano
Venerdì 7 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Sinuhe l'egiziano PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
domenica 15 febbraio 2009

Sinuhe l'egiziano
Titolo originale: The egyptian
USA: 1954 Regia di: Michael Curtiz  Genere: Drammatico Durata: 140'
Interpreti: Peter Ustinov, Edmund Purdom, Jean Simmons, Victor Mature, Gene Tierney.
Sito web:
Nelle sale dal: 1954
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

sinuhelegizianoEgitto, 1.300 A.C. Sinuhe (Edmund Purdom) viene trovato da un umile medico sulle sponde del Nilo ed iniziato dal padre alla medicina. Divenuto adulto, il giovane va ad esercitare a Tebe ed entra nelle grazie del faraone dopo avergli salvato la vita insieme all'amico Horembeb (Victor Mature).
Invaghitosi di una ricca babilonese, acconsente ad ogni richiesta della donna e lascia a lei ogni avere cadendo in disgrazia. Fuori dall'Egitto ritroverà fama e ricchezza e rientrerà nel suo Paese nel bel mezzo di una guerra civile, organizzata da Horembem in qualità di capo dell'esercito reale per spodestare il faraone.  

Bellissimo colossal americano diretto dal regista Michael Curtiz con stile sopraffino. La gloria dell'Egitto e della sua cultura nei secoli che precedettero la nascita di Cristo formano un meraviglioso contesto storico e sociale in cui collocare la vicenda di Sinuhe l'egiziano. Il sapiente medico appare anziano e stanco nella prima inquadratura, intento a scrivere la sua biografia, che da egli stesso viene narrata. Il tema dell'abbandono del bambino sulle acque del Nilo ricorre ed è presente anche ne "I dieci comandamenti".
Rispetto alla vicenda di Mosè, allevato dalla sorella del faraone e quindi cresciuto nell'ambiente reale, dal quale prenderà notoriamente le distanze, quella di Sinuhe si configura come una storia di lenta ascesa dalla condizione più umile alla posizione prediletta di medico della massima autorità egiziana. Curtiz fa crescere e sviluppa il suo personaggio instillando in esso caratteristiche da uomo nobile ed innocente, la cui vocazione lo porta ad assistere i poveri senza pretendere alcun pagamento. Sinuhe si antepone all'amico Horembeb, ch'è invece ambizioso, coraggioso ma ignorante.
Il destino del protagonista rimane oscuro, tuttavia quando il velo del mistero si solleva lo spettatore assiste ad una degenerazione e ad un crollo, dovuti alla passione amorosa provata dal medico nei confronti di una ricca babilonese, alla quale cede ogni proprietà e oggetti di valore pur di averla. Sinuhe perde la stima del faraone, precipita in un baratro e diviene socialmente un reietto ai margini del mondo.
Curtiz pone l'accento sull'amore inebriante, discutendo a riguardo con toni aspri e pessimisti, relegando la dolce serva della taverna da sempre innamorata del medico nell'ombra, facendola poi uscire a rinsavire Sinuhe soltanto sul finire del film. Esiste quindi un riscatto, Sinuhe sfrutta una seconda opportunità e assapora la ricchezza e la fama, condizioni che lo favoriscono soltanto in talune circostanze.
Quand'egli torna in Egitto dopo un viaggio itinerante, il suo Paese gli si mostrerà offuscato da una guerra interna. Il resto è trama e contenuto, ci sono poi altri punti sui quali occorre soffermarsi. "Sinuhe l'egiziano" è di certo un bel film, ma presenta parecchie incongruenze storiche che val la pena elencare: in una scena vediamo Sinuhe seguire la sorella del faraone alla tomba del padre e uscirne tranquilli, ma al tempo l'ubicazione del sarcofago doveva rimanere segreta e chiunque sapesse come raggiungerlo era destinato alla morte, ingegnere compreso; in un'altra scena vediamo Horembeb nelle vesti di faraone dopo la sua elezione, ciò è addirittura assurdo poichè l'autorità egizia doveva provenire da una famiglia reale, umili origini e vaghe discendenze non potevano essere contemplate.
Tendenzialmente alcune sviste possono risultare lecite per l'epoca, per cui conviene piuttosto concentrarsi sull'estetica di questo colossal e sul suo messaggio, che introduce addirittura il monoteismo prima della venuta di Cristo, in una società, quella egizia, dove prevaleva unicamente l'adulazione di molteplici dei e divinità importate.

Buone idee per una storia umana.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere