HOME arrow Fantascienza arrow The black Dahlia
Mercoledì 28 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
The black Dahlia PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
venerdì 20 marzo 2009

 

The black Dahlia
Titolo originale: The black Dahlia
USA: 2006. Regia di: Brian de Palma Genere: Drammatico Durata: 121'
Interpreti: Josh Hartnett, Scarlett Johansson, Hilary Swank, Aaron Eckhart, Mia Kirshner, Mike Starr, Fiona Shaw, Rachel Miner, Kevin Dunn.
Sito web:
Nelle sale dal: 29 settembre 2006
Voto: 5
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

 

theblackdahlia.jpg Los Angeles, 1947. L'attrice Betty Ann Short viene trovata morta e orrendamente mutilata. Su di lei, soprannominata Dalia Nera, indagano due bravi poliziotti, Lee Blanchard (Aaron Eckhart) e Bucky Bleichert (Josh Hartnett), amici e rivali allo stesso tempo.
Durante le indagini i due saranno preda di ossessioni e trame amorose per mano di due donne, una prostituta riabilitata (Scarlett Johansson) e una giovane ereditiera (Hilary Swank). La Dalia Nera celerà molti misteri.  

"The Black Dahlia" era atteso da tutti come l'ennesimo capolavoro di De Palma, ma questa volta il grande regista e specialista in noir e polizieschi delude per più motivi. Non si discute nè sulla scenografia nè sulla sua impostazione visiva, geometrica e basata su una fotografia molto affascinante, ma spiazza il disordine che si viene a creare durante lo scioglimento graduale della trama.
Quello che doveva essere la fedele trasposizione del romanzo di James Ellroy, un perfetto intreccio narrativo immerso in un gioco di relazioni ambigue, delitti e misteri, diviene un insieme di logiche poco chiare e decisamente troppo infittite, atte a confondere più che a svelare. Nella foga di dare alla vicenda un senso dalle tinte noir, De Palma perde di vista la fluidità ed ingolfa una storia potenzialmente molto interessante e piacevolmente torbida, favorendo la caratterizzazione dei personaggi e dei dialoghi spesso di discutibile spessore.
Nel cast rivaleggiano Josh Hartnett e Aaron Eckhart, ma il primo, sebbene eletto il vero protagonista, deve ancora scrollarsi di dosso un'evidente immaturità artistica e lasciare campo ad Eckhart, più carismatico ed efficiente a livello recitativo.
Per quanto riguarda le due ladies, Scarlett Johansson risulta fuori parte mentre Hilary Swank piace maggiormente, avvolta dall'ombra e dal mistero, dalla sua ambiguità e dal suo essere elegante in contesti talvolta edulcorati.

Se pensiamo a quel capolavoro che è "Gli intoccabili", cresce la nostalgia e ci si amareggia per questo film che poteva davvero valere più di una delusione.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere