Giovedì 6 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
The body PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
mercoledì 24 febbraio 2010

The body
Titolo originale: The body
Usa, Israele: 2000  Regia di: Jonas McCord Genere: Drammatico  Durata: 109'
Interpreti: Antonio Banderas, Olivia Williams, John Shrapnel, Derek Jacobi, Jason Flemyng, John Wood
Sito web:
Nelle sale dal: 30/11/2001
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

The bodyA Gerusalemme un’archeologa (Olivia Williams) trova in una tomba i resti di un uomo crocifisso duemila anni prima. In molti cominciano a credere che quelle ossa appartengano a Gesù Cristo. Il Vaticano, preoccupato per le possibili conseguenze della scoperta, invia sul luogo padre Gutierrez (Antonio Banderas) per far luce sul mistero.

Nel problematico dialogo socio politico fra il popolo israeliano e quello palestinese incidono notevolmente aspetti legati alla legittimità dell’esistenza, alla proprietà della terra e ovviamente alla religione.
Nel vero e proprio conflitto ideologico originatosi da tale situazione, il cinema non poteva esimersi dal fare la propria parte e Jonas McCord propone il suo film certamente con mano pesante. “The body” va a toccare le corde più sensibili di una diatriba secolare che interessa cristianesimo, ebraismo ed islamismo. In questo trittico, l’equilibrio è determinato dalla figura di Gesù Cristo, al centro della dottrina cristiana, discussa dalla religione ebraica che ancora attende un Messia, e ignorata da quella mussulmana, che si fonda su Maometto.
McCord rilegge il romanzo di Richard Sapir e lo enfatizza sul grande schermo, mettendo in scena le fasi del ritrovamento di un corpo in una tomba e supponendo che si possa trattare del Cristo.
Si seguono così le evoluzioni della scoperta, si cerca di far luce sulla verità e a tal proposito risulta inevitabile il sorgere di una dicotomia ovvia e di per sé irrisolvibile: il conflitto fra scienza e fede.

Nella storia l’archeologa Sharon si ritrova a dibattere in toni accesi con un esponente della Chiesa cristiana, padre Gutierrez. Entrambi sono dotati di un forte senso di responsabilità, padroni della propria ragione e obbiettivi riguardo alla vicenda da risolvere. Tuttavia, ad un certo punto, i rispettivi passati drammatici rischiano di determinare eccessivi dubbi e ripensamenti, influendo sulla lucidità di giudizio e sull’integrità dei reciproci credo.
“Può quel corpo realmente appartenere a Gesù?” costituisce una domanda affascinante ma terribile, in grado di sovvertire situazioni concatenate e mettere in crisi l’intera dottrina cristiana, basata sul dogma della resurrezione. Ammettere l’esistenza del corpo di Cristo presuppone una resurrectio mai avvenuta in senso fisico, comprendendo che il cristianesimo fonda la sua storia religiosa sull’ascesa trascendentale di corpo e anima.
Il dubbio si insinua in padre Gutierrez e annienta letteralmente padre Lavell, distrutto dalla precarietà della sua fede, dovuta agli sviluppi della scoperta. Non è un caso che ci si trovi a Gerusalemme, dove i rabbini ebrei lottano per preservare il proprio credo a costo di diventare violenti e incauti nelle loro manifestazioni. McCord accentua logicamente l’aspetto politico, inscrivendo negli atteggiamenti delle autorità un interesse politico che travalica ogni dogma religioso.

La scoperta, a questo punto, diviene un fardello per Sharon, che si ritiene responsabile di aver inasprito ulteriormente il conflitto fra Israele e Palestina. “The body” è quindi un film forte, teso e avvincente, che carica il dubbio di significato, insieme a dialoghi francamente emozionanti per le parole espresse e le reazioni mostrate.
Risulta doveroso specificare che non si giunge ad una soluzione alla fine della storia, tuttavia alcune dichiarazioni fatte dai personaggi sembrano formulate in toni assolutistici, e questo sembra forse l’unico vero azzardo di una buona sceneggiatura che si propone di far riflettere.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere