HOME arrow Recensioni Blu Ray arrow Drammatico arrow Tiger Mountain (Blu Ray)
Venerdì 22 Settembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Tiger Mountain (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesca Caruso   
giovedì 09 marzo 2017

Titolo: Tiger Mountain
Titolo originale: Zhì qu weihu shan
Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 21 Febbraio 2017.

Film
Ecco arrivata un’altra chicca targata Tsui Hark nella collana Far East Film, “Tiger Mountain” Link al Blu Ray, terzotiger_mountain_blu_ray_leggero.png titolo del regista in Blu-ray e Dvd, distribuito dalla Tucker Film e CG Entertainment, dopo i due capitoli dedicati al famigerato detective cinese Dee Renjie. Nel 1946 l’Esercito di Liberazione Popolare Cinese, deve bonificare le aree invase dai giapponesi. Il capitano 203 e la sua unità, composta da soli 30 uomini, si ritrovano a corto di munizioni e di cibo. Giungono in un villaggio terrorizzato da un’orda di banditi, capitanati da Lord Hawk, che ha preso possesso di Tiger Mountain, una montagna divenuta un rifugio inespugnabile, fornito di un arsenale bellico abbandonato dai giapponesi. Yang Zirong si offre volontario come infiltrato e per perseguire il suo piano dà le dimissioni dall’unità. La strategia messa in atto da Yang Zirong presenterà delle difficoltà molto rischiose per la sua stessa incolumità. Lo scontro tra le due parti non tarderà ad arrivare. La storia tratteggiata da Tsui Hark fa subito presa sullo spettatore sul piano visivo, narrativo ed emotivo. Hark non tralascia nulla, c’è molto della cultura orientale nelle azioni e nei comportamenti dei personaggi e c’è qualcosa dell’action movie all’occidentale: nella sequenza in cui i soldati discendono la montagna con gli sci o attraversano uno strapiombo con una fune attaccata ai due estremi. Per ciò che concerne un gruppo di uomini, che giungono in un villaggio saccheggiato e si impegnano a sgominare i banditi, si pensa al cinema di Akira Kurosawa e in particolare a “I sette samurai”. Tsui Hark ha fatto convivere bene il meglio delle due culture – ai suoi occhi e a quelli dello spettatore – lasciando che il suo stile pittorico e narrativo facesse il resto. Lord Hawk pare una caricatura di se stesso, possiede l’aspetto di un demone che sembra possa evaporare da un momento all’altro, quasi non fosse di carne e ossa. Altro aspetto su cui ha puntato Tsui Hark è quello dell’eroe solitario, che porta su di sé il destino della missione (e del mondo), raffigurato da Yang Zirong, figura realmente esistita.
In effetti il film è tratto dal romanzo di Qu Bo (1923-2002) “Tracks in the Snowy Forest”, romanzo d’esordio dello scrittore, pubblicato per la prima volta nel 1957, grazie al quale è divenuto uno dei più popolari autori in Patria e all’estero. Per scrivere il suo romanzo Qu Bo si è rifatto al testo sacro della Rivoluzione Culturale “Taking of Tiger Mountain by Strategy”, aggiungendovi molto di suo pugno. “Tiger Mountain” è un film emozionante, in cui l’azione arriva al momento giusto, mescolandosi ai momenti di stasi, che permettono di addentrarsi anche emozionalmente all’interno della storia, rimanendo soddisfatti di un’azione che tiene in tensione fino all’ultimo secondo. La speranza è che presto potranno essere disponibili altri titoli di questo talentuoso regista, sceneggiatore e produttore, magari proprio in questa collana, grazie anche al sicuro successo di “Tiger Mountain”. Fino ad oggi, purtroppo, solo una piccola manciata di titoli su un totale di 47 lungometraggi è uscita sul mercato italiano.

Video
Il Blu-ray “Tiger Mountain” è distribuito dalla Tucker Film e CG Entertainment nella collana Far East Film e viene presentato nel formato 1.85:1 con codifica 1080 p, in un’edizione 2D e 3D. La qualità video è ottima. Di livello la fotografia elaborata da Sung Fai Choi, che utilizza cromie differenti per la prima e la seconda parte del film, rappresentando egregiamente tanto gli ambienti quanto i sentimenti dei personaggi. La luminosità dei volti emerge con naturalezza dal bianco della neve in diurna, dall’oscuro rifugio dei briganti o dal rosso soffuso che pervade lo scenario nella parte conclusiva in notturna. Il Blu-ray è confezionato in un’Amaray trasparente e possiede un Artwork interno, sul quale è impressa un’immagine tratta dal film, con a sinistra una breve biografia del regista e in basso a destra la lista dei capitoli in cui è diviso.

Audio
“Tiger Mountain” possiede un comparto audio comprendente due tracce per il doppiaggio italiano e due per la lingua originale: due robusti DTS HD Master Audio 5.1 e due Dolby Digital 2.0, con i sottotitoli in italiano e in italiano per non udenti. L’acustica delle sequenze degli scontri è correttamente scandita, sposandosi bene sia con la musica creata ad hoc da Wai Lap Wu che con i dialoghi sempre chiari e incisivi.

Extra
I contenuti speciali comprendo un’apprezzabile intervista alla produttrice Nansun Shi, a cui seguono delle interessanti interviste al regista e al cast.

Francesca Caruso
 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere