Giovedì 19 Maggio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
1942 PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Alessia Vegro   
lunedì 12 novembre 2012

Titolo: 1942
Titolo originale: 1942
Cina: 2012. Regia di: Feng Xiaogang Genere: Drammatico Durata: 112'
Interpreti: Adrien Brody, Tim Robbins, Dao Ming Chen, Hanyu Zhang, Alec Su, Fan Xu, Xuejian Li, Yuanzheng Feng, Yihong Duan, Mo Zhang, Guoli Zhang, Alfred Hsing, Chun Du, Ziwen Wang, Zhenyu Qiao
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: Festival di Roma 2012
Voto: 5
Trailer
Recensione di: Alessia Vegro
L'aggettivo ideale: Ridondante
Scarica il Pressbook del film
1942 su Facebook

1942_leggero.pngBasato sul romanzo di Liu Zhengyun “Remembering 1942”, il film ripropone la più tragica carestia avvenuta in Cina in epoca moderna. Nel 1942, mentre la Seconda Guerra Mondiale imperversava, la provincia di Henan vide morire tre milioni di abitanti a causa di siccità, cavallette, tempeste, terremoti, epidemie e la corruzione del governo del Kuomintang al potere. La fame obbliga alla migrazione gli abitanti del villaggio di Laozhuang.
Tra questi il padrone Fan (Zhang Guoli) con la famiglia, che ha visto distruggere in un incendio le personali scorte di grano.
Nel frattempo, la guerra sta per scoppiare tra le truppe giapponesi e le forze nazionaliste in Nord Henan. Gli abitanti della zona, in marcia per raggiungere la confinante provincia di Shaanxi, si vedono così costretti a fare i conti con le truppe cinesi, pronte a far razzia di generi alimentari e oro. Fan è tra i più fortunati, con il suo asino ed un carrello per trasportare sua figlia Xing Xing (Fiona Wang), il fedele servitore Shuang Zhu (Zhang Mo) e il suo inquilino Zhi Hua (Fan Xu). Durante il pericoloso viaggio, Fan incontra tre uomini di fronte a una crisi: l'appassionato giornalista americano Theodore White (Adrian Brody), il giudice Vecchio Ma (Fan Wei), e Padre Simeone (Zhang Hanyu), che sta perdendo la sua fede in Dio.

Come il passare delle settimane, la differenza sociale tra fan e il suo servo Shuang Zhu viene men, cedendo il passo ad un cameratismo maschile che permette loro di continuare a sognare un futuro migliore nonostante la perdita di tutti i loro cari, comprese figlia e moglie, vendute a schiavisti solo per avere la possibilità di mangiare.
Quello che non sanno è che saranno gli stessi giapponesi, che hanno bombardato la carovana, a sfamare la popolazione.
Feng, uno dei registi di maggior successo commerciale nella storia della cinematografia cinese, ha detto che il mancato successo di film del suo Paese nei mercati esteri è in parte dovuto al fatto che “il pubblico straniero potrebbe dire che non capisce una storia cinese, in realtà non è disposto a capire una storia cinese.

” Fino ad ora il suo maggior successo in europa l'ha ottenuto nel 2006, quando ha vinto il Future Film Festival alla Mostra del Cinema di Venezia con il suo Ye Yan (Il banchetto). 1942, la cui produzione ha richiesto 18 anni di lavoro, è un film epico ad ampio respiro, che riesce ad analizzare in modo puntuale un determinato, difficile, periodo storico puntando l'attenzione a tutti i principali protagonisti degli accadimenti. Dagli abitanti del villaggio al governo, dalle forze militari cinesi a quelle giapponesi, dal ruolo della Chiesa a quello della stampa estera.
L'inizio avvincente, con la presentazione di tutti i protagonisti, cede però troppo presto il passo alla ripetitività.
Le immagini, per quanto impattanti, paiono fini a se stesse e gli stessi personaggi, ritrovandosi più volte in situazioni simili, non acquistano spessore. Nell'intento di proporre un film corale, Feng sembra quasi scordare il singolo limitandosi a porsi in una dialettica di egoismo/altruismo rappresentata dal proprietario terriero Fan ed il suo servitore Shuang Zhu.

Neanche attori del calibro di Tim Robbins e Adrien Brody, i cui personaggi si perdono facilmente di vista, possono molto, persi in una massa di comprimari che troppo spesso appaiono fuori luogo nei loro eccessi recitativi.
Il 1942 resta un anno fondamentale nella storia della Cina, ma il film che ritrae la tragedia accorsa alla provincia di Henan difficilmente ci aiuterà a capire quel mondo.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere