Sabato 4 Febbraio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Calvario PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 24
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
giovedì 14 maggio 2015

Titolo: Calvario
Titolo originale: Calvary
USA 2014 Regia di: John Michael McDonagh Genere: Drammatico Durata: 104'
Interpreti: Brendan Gleeson, Chris O'Dowd, Kelly Reilly, Aidan Gillen, Dylan Moran, Isaach De Bankolé, M. Emmet Walsh, Marie-Josée Croze, Domhnall Gleeson, David Wilmot
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 14/05/2015
Voto: 7,5
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Inesorabile
Scarica il Pressbook del film
Calvario su Facebook

calvario_leggero.pngPresentato al Sundance Film Festival, al Festival di Berlino, a quello di Courmayeur e al Festival du Film Britannique de Dinant; candidato a quattro British Independent Film Awards. Calvario, di John Michael McDonagh, arriva in Italia con un anno di ritardo e sarà in sala dal 14 Maggio.
Un film angosciante e attuale: malinconico, struggente, doloroso. Con uno straordinario Brendan Gleeson che dà il volto a padre James, sacerdote di un piccolo villaggio irlandese che nasconde lontani segreti, sofferenza, malumori, disillusioni.

Il film racconta sette inesorabili giornate in cui il protagonista affronta il suo calvario verso la morte, annunciatagli da un uomo: seduto dentro il suo confessionale, padre James ha ricevuto non una confessione ma un minaccioso annuncio di un uomo che fin da bambino ha subito violenze. La sua vita continua, il prete sembra non scoraggiarsi di fronte al destino fatale cui va incontro. Accoglie la figlia (Kelly Reilly) - avuta quando era sposato, prima di diventare sacerdote - consola gli afflitti del suo paese, dalla moglie insoddisfatta e fedifraga a suo marito, dall'amante al giovane che ha perso di vista il senso della vita, fino al miliardario che non si cura di nulla, per il quale niente ha importanza, neanche i soldi.

Una varietà di personaggi senza speranza cui ogni giorno cerca di dare conforto, senza mai lasciarsi cogliere da paura o vigliaccheria. E un tema quanto mai attuale e scomodo: quello degli abusi inflitti da religiosi ai minori e, purtroppo, tenuti a lungo nascosti. Le vittime sono tante: c'è chi ha perdonato, chi ha subito traumi psicologici, chi ha condannato e chi cerca vendetta dopo anni di dolore fisico e morale, chi cerca un capro espiatorio per la sua devastazione.
Girato in Iranda, il film di McDonagh colpisce con potenza, investe come un camion con la sua carica di disperazione.

Non regala un lieto fine ma un filo di speranza cui aggrapparsi per non soccombere di fronte a cotanta desolazione.
Le immagini suggestive e malinconiche, rese ancor più dolorose dalla bellissima fotografia, acuiscono il senso di pericolo imminente dell'intera vicenda.
Le onde del mare si frangono inesorabili sulle scogliere: allo stesso modo padre James cerca di rimettere in sesto la vita di sua figlia e dei suoi fedeli, mentre il destino fatale è sempre più vicino.
Stilisticamente ineccepibile, il film regala momenti di pura poesia e di dolore misto a rabbia per episodi che, per noi che li leggiamo sui giornali, rimangono lontani e spesso incomprensibili ma che per molti altri, sono fonte di sofferenza incommensurabile.

Calvario è una storia che solo alla fine condanna, senza mai calcare la mano e diventare un film di denuncia. E forse, proprio per questo, è ancora più straziante.
Un film che probabilmente resterà di nicchia ma che per la bravura di Brendan Gleeson, per la location irlandese, sempre suggestiva e intimidatoria al tempo stesso, e per la storia di riabilitazione, vendetta e disperazione che racconta, andrebbe visto, senza ombra di dubbio.

Trailer



 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere