Mercoledì 13 Dicembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Cuori Puri PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 18 settembre 2017

Titolo: Cuori Puri
Titolo originale: Cuori Puri
Italia 2017 Regia di: Roberto De Paolis Genere: Drammatico Durata: 105'
Interpreti: Selene Caramazza, Simone Liberati, Barbora Bobulova, Stefano Fresi, Edoardo Pesce, Antonella Attili, Federico Pacifici, Isabella Delle Monache
Sito web ufficiale: www.cuoripuri-ilfilm.it
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 23/05/2017
Voto: 7
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Realistico....
Scarica il Pressbook del film
Cuori Puri su Facebook

cuoripuri.jpgA Roma vivono Agnese, che frequenta la parrocchia, fa volontariato, desidera arrivare vergine al matrimonio, ed è figlia di una donna che l’ha cresciuta con una profonda devozione religiosa; e Stefano, un ragazzo dal passato difficile, figlio di una coppia di sfrattati e custode di un parcheggio confinante con un campo rom. Quando i due s’incontreranno la loro vita, non sarà più la stessa.

L’opera prima del quasi quarantenne De Paolis, al suo primo lungometraggio e dopo anni di gavetta a suon cortometraggi, arriva a Cannes riuscendo a narrare una periferia Romana differente da quella vista di recente nelle fiction e pellicole di casa nostra.
Attraversando le vite degli abitanti dei quartieri dormitorio dell’urbe, pieni di emarginazione figlia dalla vicinanza fra etnie, convinzioni e culture differenti De Paolis analizza e riesce a narrare le vite di questa periferia, raccontata non solo attraverso scippi e furti ma anche tramite l’impegno a distinguersi dalla massa da parte di due ragazzi dall’animo puro e nonostante due passati, e altrettanti presenti, non certo fra i più semplici.

Due ragazzi differenti nei modi e nelle frequentazioni, fra i quali spicca l’amico di Stefano: Lele, uno splendido Edoardo Pesce che pare sbarcato sul set dopo le riprese di un episodio di Romanzo Criminale di Sollima, e Stefano Fresi nei panni di un parroco molto moderno nei modi di raccontare e rileggere le sacre scritture.

I due eccellenti protagonisti: Simone Liberati, visto anche in ‘Il Permesso – 48 ore fuori’, di Amendola, e la debuttante Selene Caramazza, per raggiungere l’apice della credibilità per prepararsi hanno frequentato il mondo del volontariato parrocchiale e i parcheggi al fianco dei campi nomadi, accentuando ancora di più quel realismo che li insegue per tutto il film, un realismo esasperato da riprese asfissianti e in soggettiva.
Un film che è quindi una pennellata di delicato realismo e che rischia di sfociare nel dramma, ma che di certo può essere utile per spiegare al meglio quello che siamo e cosa possiamo diventare.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere