Domenica 29 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Et in terra pax PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 25 luglio 2016

Titolo: Et in terra pax
Titolo originale: Et in terra pax
Italia 2010 Regia di: Matteo Botrugno, Daniele Coluccini Genere: Drammatico Durata: 87'
Interpreti: Maurizio Tesei, Germano Gentile, Fabio Gomiero, Michele Botrugno, Silvia Salvatori, Simone Crisari, Riccardo Flammini, Ughetta D'Onorascenzo, Paolo Perinelli, Aljosha Massine, Giorgio Biferali
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 27/05/2011
Voto: 7
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Pasoliniano
Scarica il Pressbook del film
Et in terra pax su Facebook

et_in_terra_pax_leggero.pngIn estate, a Corviale, Marco, ex detenuto, torna dopo tre anni in libertà e torna anche a spacciare per conto dei suoi vecchi sodali. Nel frattempo nel condominio vivono anche tre amici: Faustino, Massimo e Federico che trascorrono le loro giornate fra furti e droga; poi c’è Sonia che lavora come barista nella bisca di Sergio e di giorno studia all’università.
Un banale incidente farà virare le vite di tutti in uno spargimento di sangue senza eguali.

Un caso in celluloide che dal centro sperimentale di cinematografia porta direttamente all’agglomerato urbano del quartiere Gianicolense meglio noto come Nuovo Corviale, conosciuto per la sua varia umanità periferica e per un progetto architettonico terminato in degrado e vite senza un apparente futuro.
L’opera prima di Botrugno e Coluccini pare confermare il determinismo con il quale le esistenze di tutti i protagonisti si aggirano lungo il perimetro di un condominio che non è solo un’ abitazione ma un apparente stato di vita, con le sue logiche predefinite e le sue vite che paiono essere inghiottite dal mostro di molto cemento e molto poco vetro.

Gli attori, quasi tutti alla prima uscita, e tutti senza sfigurare minimamente, portano sul grande schermo personaggi degni di quel sottoproletariato Pasoliniano che dalle periferie della capitale, o sarebbe meglio dire dai suoi margini, portano direttamente a una vita fatta di degrado, furti ed espedienti.
Botrugno e Coluccini, aiutati da Andrea Esposito alla sceneggiatura, non concedono voli pindarici ai loro protagonisti se non le arie delle quattro stagioni di Vivaldi, unica concessione per una pellicola tanto dura quanto irreale, perché nella realtà nulla di quel che viene narrato è veramente accaduto, ma bensì è dagli spunti di cronaca, che spesso si intravedono fra i trafiletti delle pagine locali, che è nato Et in Terra Pax, dal titolo dell’aria di Vivaldi.

Spunti raccolti e rimodellati per diventare un film che non desidera fare morale, che non desidera porsi come monito verso quel che avrebbe potuto essere un quartiere modello diventato immediatamente fonte di problemi per l’amministrazione di Roma. premiato con la proiezione a Venezia e una citazione ai nastri d’argento del 2011, una pellicola sicuramente da vedere e recuperare se desiderate capire meglio un mondo tristemente ai margini.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere