Venerdì 20 Luglio 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
tomb_raider_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Il contagio PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
giovedì 15 febbraio 2018

Titolo: Il contagio
Titolo originale: Il contagio
Italia 2017 Regia di: Michele Botrugno e Daniele Coluccini Genere: Drammatico Durata: 105'
Interpreti: Vinicio Marchioni, Anna Foglietta, Vincenzo Salemme, Giulia Bevilacqua, Lucianna De Falco, Daniele Parisi, Michele Botrugno
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 28/09/2017
Voto: 5,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Frammentato...
Scarica il Pressbook del film
Il contagio su Facebook

ilcontagiothecontagion.jpgAlla periferia della capitale, in un condominio popolare, vive un gruppo di persone composto da una varia umanità alla quale si sono da poco aggiunti Bruno e Flaminia, una coppia desiderosa di farsi accettare dagli altri condomini.
Alla vita del palazzo sono legati anche: Carmine, boss dello spaccio che collabora con Bruno e che desidera mettere le mani sul business dei migranti e della costruzione di case di accoglienza per profughi, e Walter, uno scrittore molto vicino a uno degli inquilini.

Ancora una volta Coluccini e Botrugno portano sullo schermo, dopo Et in Terra Pax, girato nel 2010 lungo il serpentone di Corviale, un nuovo capitolo della caduta negli inferi di una città che di eterno ha ormai ben poco. L’omonimo romanzo di Walter Siti, alter ego nemmeno troppo nascosto del ‘professore’ interpretato superbamente da Vincenzo Salemme, è scandagliato in ogni suo anfratto restituendo continuità narrativa a un romanzo scritto sotto forma di capitoli tra loro uniti solo da una visione d’insieme e quindi visti come una sorta di diario della periferia romana.

Il film a visione ultimata restituisce al pubblico una Roma che è ben distante dal centro storico più celebrato e da copertina e lambito solamente quando ci si avvicina al mondo della politica e del potere, restituendo allo spettatore una visione non certo possibilista per un presente costellato da droga, degrado urbano e, ancor prima, degrado morale di una metropoli descritta però in maniera troppo stereotipata come se ci si trovasse davanti a un telegiornale o a una puntata di Suburra.
Proprio in questo manca il film presentato lo scorso anno al Festival di Venezia, perché seppur in presenza di un cast di primo livello; oltre a Salemme da sottolineare l’eccellente prova di Vinicio Marchioni, che pur ripercorrendo i medesimi solchi di Romanzo Criminale – La serie questa volta decide di dare anima e volto a un ruolo distante anni luce del criminale che lo ha reso celebre, calandosi nella parte di uno spiantato perennemente a caccia di denaro.

La pellicola pur essendo guidata dalle migliori intenzioni si perde quindi in una narrazione frammentaria, dettata dalla probabile difficoltà di restituire coesione a un romanzo non facile da tramutare in sceneggiatura, al quale si aggiunge la presunzione di una morale pseudo - Pasoliniana incarnata dal ruolo di Salemme che s’abbandona a pensieri in libertà sul significato delle periferie rispetto alla vita di coloro che le popolano. Un vero peccato che però costa a una valida idea iniziale la credibilità da parte di un genere già esplorato in numerose occasioni.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere