Domenica 29 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
La grande scommessa PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 14
ScarsoOttimo 
Scritto da Domenico Astuti   
lunedì 11 gennaio 2016

Titolo: La grande scommessa
Titolo originale: The Big Short
USA 2015 Regia di: Adam McKay Genere: Drammatico Durata: 130'
Interpreti: Finn Wittrock, Brad Pitt, Christian Bale, Selena Gomez, Ryan Gosling, Steve Carell, Marisa Tomei, Melissa Leo, Tracy Letts, Hamish Linklater, John Magaro, Byron Mann, Rafe Spall, Jeremy Strong, Max Greenfield, Karen Gillan, Billy Magnussen, Al Sapienza
Sito web ufficiale: www.thebigshortmovie.com
Sito web italiano: www.lagrandescommessa-ilfilm.it
Nelle sale dal: 07/01/2016
Voto: 7,5
Recensione di: Domenico Astuti
L'aggettivo ideale: Necessario
Scarica il Pressbook del film
La grande scommessa su Facebook

lagrandescommessa_leggero.pngTratto dal saggio di Michael Lewis, The Big Short - Il grande scoperto ( The Big Short: Inside the Doomsday Machine ) pubblicato negli Usa nel 2011, il regista Adam McKay realizza un film potente, con una costruzione narrativa fuori dal comune e con tanti personaggi stratificati, complessi ed eccentrici ma tutti in fondo dei pirana dell’economia finanziaria ( più cinici o meno cinici ) e allo stesso tempo abbastanza normali e insignificanti.

Il film procede parallelo a un altro capolavoro del genere Il Lupo di Wall Street di Scorsese scegliendo tuttavia una vena più didattico-documentarista che glamour. McKay – regista di commedie sin ora - riesce a realizzare un film che resterà come manifesto di questi anni e basa la sua domanda di fondo su un semplice quesito: chi comprende la fine che sta facendo un Paese ( Un modello di civiltà ? ) che posizione prende a riguardo, per sé e per gli altri ?

Un film lungo oltre due ore e con tematiche economiche anche complesse ma non c’è rischio di perdersi, perché quando può sembrare difficile da capire, McKay fa intervenire la star Margot Robbie che se ne sta dentro la vasca da bagno piena di schiuma e beve vino, ( vista ne Il Lupo di Wall Steet ), o la sexbomb Selena Gomez o il famoso cuoco Anthony Bourdain mentre cucina ( ci parla con la metafora dello zuppone di pesce in cui si riciclano pesci avariati e scaduti spiegandoci di subprime, CDO, AAA ), e ci spiegano in maniera semplice cosa stia succedendo.

Della crisi economica in cui viviamo da oltre otto anni globalmente sappiamo tutti qualcosina, che c’è stata una bolla finanziaria legata ai mutui americani detta la crisi dei subprime, scoppiata alla fine del 2006 negli Stati Uniti, che sta condizionando ancora l’economia mondiale e che ha innescato la peggiore recessione di tutti i tempi, la cui prima incredibile conseguenza e la sparizione in poche settimane di circa 5.000 miliardi di dollari a causa di questa speculazione. Il regista McKay ci racconta le premesse di questa situazione, nell'anno 2005, il mercato immobiliare americano appare stabile e florido come non mai.
Tutti, ma proprio tutti, ricevono un mutuo, spesso a tasso variabile ( non importa quanto guadagnassero o che solidità economica avessero ).
Tutto il mondo finanziario era così sicuro della sua forza che nessuno controllava nessuno e qualsiasi pacchetto azionario anche fasullo veniva collocato nelle AAA senza alcun controllo, quindi quando tre gruppi finanziari separatamente ( l’eccentrico manager di hedge fund Michael Burry, per primo ( Christian Bale ), l’investitore Jared Vennett ( Ryan Gosling ) che si unisce – a causa di un errore telefonico ripetuto – con il team del trader Mark Baum ( un bravissimo Steve Carell ) e due giovani, rampanti e un po’ inesperti investitori Charlie Geller ( John Magaro ) e Jamie Shipley ( Finn Wittrock ) che si imbarcano in questa operazione con l'aiuto del banchiere in pensione Ben Rickert ( Brad Pitt ) intuiscono le basi della frode generale convincendosi che il mercato crollerà probabilmente nel 2007, e quindi si possono trarre profitti stratosferici con la creazione di un mercato opposto di credit default swap, che permette di scommettere contro il mercato immobiliare; vanno alle banche e propongono di investire contro con enormi capitali, i banchieri certi della forza dell’economia accettano senza difficoltà.
E due anni dopo il mercato finanziario americano crolla facendogli guadagnare cifre da capogiro ma anche creando nuove povertà, disperazione e la più grave crisi dell’Occidente.

La grande scommessa riesce a conciliare spettacolo e discorsi economici, a far capire a noi - spettatori ignari di questi argomenti - cosa è effettivamente successo e cosa potrebbe succede senza delle regole democratiche e di controllo in futuro.
Ci dimostra che tutto è raccontabile e comprensibile cinematograficamente quando la storia si basa su una sceneggiatura forte e potente, diretta senza verbosità eccessive e tecnicismi e usando quando è necessario trovate stravaganti e spunti ironici. Nell’epilogo ci vengono narrate le vite dei nostri protagonisti dopo la bolla – naturalmente nessuno verrà accusato tantomeno arrestato -: Burry investeirà solo in acqua, Baum si rifiuterà di dire al mondo " te l'avevo detto " e continua la sua carriera, Rickert torna alla sua pensione, mentre i due giovani Shipley e Geller, ( con 200 milioni di dollari guadagnati ) inutilmente citano in giudizio le società di rating. Di tutti gli altri, i banchieri, quasi nessuno sarà coinvolto nella creazione della bolla CDO, verrà arrestato solo un banchiere svizzero, e CDO saranno venduti sotto diverso nome.

Trailer



 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere