HOME arrow Recensioni film arrow Drammatico1 arrow Libere disobbedienti innamorate - In Between
Giovedì 19 Ottobre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Libere disobbedienti innamorate - In Between PDF Stampa E-mail
Scritto da Domenico Astuti   
martedì 18 aprile 2017

Titolo: Libere disobbedienti innamorate - In Between
Titolo originale: Bar Bahar
Israele, Francia 2016 Regia di: Raúl Arévalo Genere: Drammatico Durata: 96'
Interpreti: Mouna Hawa, Sana Jammelieh, Shaden Kanboura, Mahmud Shalaby, Riyad Sliman
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 06/04/2017
Voto: 6,5
Recensione di: Domenico Astuti
L'aggettivo ideale: Genuino
Scarica il Pressbook del film
Libere disobbedienti innamorate - In Between su Facebook

liberedisobbedientiinnamorate_leggero.pngE’ possibile che la liberazione femminista delle donne palestinesi consista nel fumare canne a gogò, tirare coca, bere birra come fosse acqua e in certi rendez-vous vino rosso ?
E’ possibile che passino il tempo in locali o a casa a fumare a ripetizione accompagnate spesso da giovani gay alquanto spensierati. Anche se credibile a noi sembra poco credibile un concentrato del genere.
Certo tre giovani donne di Tel Aviv possono cercare un’idea di libertà, di felicità e l’amore alle loro condizioni, devono divertirsi ma non avere alcuna traccia per i loro fratelli più sfortunati rinchiusi dietro a un muro o ai cancelli sorvegliati ci sembra un punto di vista fine a se stesso e fa perdere di credibilità la storia.

Cosa c'è di diverso, allora, in Laila ( Mouna Hawa ), Salma ( Sana Jammelieh ) e Nour ( Shaden Kanboura ) dalle ragazze israeliane ? Solo un sentire della società araba ancora arretrata a confronto dell’Occidente. In realtà Tel Aviv è una città metropoli tollerante, non è certo Ramallah né tantomeno Haifa né tantomeno la provincia israeliana, e la vita è certamente più aperta e tollerante ma sembra che queste tre ragazze vivano in una specie di eden dove almeno due delle tre fanno tutto ciò di cui hanno voglia senza compromessi e senza mediazioni sociali, mentre la terza – la più giovane e la più credibile in fondo – vive un equilibrio instabile tra tradizione, accettazione e desiderio. La regista trentacinquenne ungherese Maysaloun Hamoud sembra quasi voglia raccontare alla mediorientale, una specie di Sex and the City, ma il ritratto che fa non è quasi mai leggero o spensierato ma intriso di malinconia e l’inquadratura finale ci mostra le tre amiche con una birra in mano ad una festa e lo sguardo perso nel vuoto.

In una piccola casa nel centro di Tel Aviv vivono due amiche, Laila ( la più emancipata, un’avvocatessa in carriera, una donna decisa e con le idee chiare ) e Salma ( lavora come cameriera in un bar, rifiuta mariti che la famiglia cristiana le propone e prova attrazione per le donne ). Una sera giunge Nour ( studentessa e ragazza ‘modello’ che veste nella tradizione e fra poco si sposerà ), l’incontro tra le tre è freddo e formale, ma in qualche maniera trovano un equilibrio e lentamente anche un rapporto d’amicizia e di solidarietà. Tra il lavoro e una festa, Laila si innamora di un bravo ragazzo ma che ben presto mostra di essere legato a certe tradizioni familiari, inizia a chiederle di non fumare e a comportarsi in modo più contenuto.
Salma incontra nel bar una ragazza di cui si innamora ricambiata e in modo quasi di sfida la porta a casa dai genitori a cena proprio quando c’è un pretendente con la sua famiglia.
Nour è la ragazza che vive con maggiore difficoltà la storia d’amore con Wissam, un uomo possessivo, rigido religiosamente e anaffettivo, che non apprezza che la sua futura moglie abiti con due donne del genere e per giunta al centro della città.
Tra momenti di felicità e momenti di tristezza, tra una caduta e una risalita, le tre ragazze cercano la loro strada nonostante le difficoltà.
Un film riuscito a metà, sincero nell’analisi ma con un punto di vista troppo occidentale. Probabilmente l’inesperienza della Hamound ha qualcosa di positivo ( la genuinità e una certa generosità ) ma rende il film un’occasione un po’ sprecata.

Il film è stato premiato a vari festival tra cui quello di Toronto, di San Sebastian e all’Haifa Film Festival.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere