HOME arrow Fantascienza arrow Philomena
Venerdì 27 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Philomena PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 26
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
domenica 22 giugno 2014

Titolo: Philomena
Titolo originale: Philomena
Regno Unito: 2013. Regia di: Stephen Frears Genere: Drammatico Durata: 94'
Interpreti: Judi Dench, Steve Coogan, Neve Gachev, Charlie Murphy, Simone Lahbib, Sophie Kennedy Clark, Charles Edwards, Xavier Atkins, Charlotte Rickard
Sito web ufficiale: www.philomenamovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 19/12/2013
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Toccante
Scarica il Pressbook del film
Philomena su Facebook

philomena_bluray_leggero.pngVincitore del premio per la Miglior Sceneggiatura alla 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, “Philomena” è ora disponibile in Blu-ray e Dvd Lucky Red, distribuito da Cecchi Gori Home Video, con interessanti Contenuti Extra: Making of, Interviste, Conferenza Stampa di Philomena Lee a Roma e Trailer. Stephen Frears dirige Judi Dench e Steeve Coogan in questo film tratto da una storia vera.
La sceneggiatura – scritta a quattro mani dallo stesso Coogan e da Jeff Pope – si basa sul libro di Martin Sixsmith “The Lost Child of Philomena Lee” (edito in Italia da Edizioni Piemme, col titolo ‘Philomena’).

Nell’Irlanda degli anni ’50 la giovane Philomena Lee rimane incinta. Il padre la scaccia di casa, affidandola alle suore del convento di Roscrea. Molte sono le ragazze nella sua stessa condizione e per ripagare l’aiuto delle suore queste devono lavorare presso il convento. Sono autorizzate a vedere i propri bambini solo un’ora al giorno.
Philomena ama moltissimo il suo Anthony, ma all’età di tre anni il bimbo viene dato in adozione ad una coppia di americani senza il volere della madre.

Cinquant’anni dopo Philomena ha modo di raccontare la sua storia al giornalista Martin Sixsmith. Insieme intraprenderanno una serie di viaggi (Stati Uniti compresi) per avere notizie del figlio perduto. È un film commovente e rivelatore, riesce a toccare le corde più recondite del cuore umano. Philomena e Martin sono due personaggi dai quali non si riesce a staccare lo sguardo, “hanno una visione opposta del mondo, ma finiscono con l’accettare l’idea di punti di vista diversi (…)
È una storia sulla tolleranza e sulla comprensione” svela Coogan.
Di tolleranza e di comprensione ce ne vuole parecchia quando si incontrano le suore tiranniche e senza cuore del convento.
Si ha una reazione istintiva tale e quale a quella di Martin. Il giornalista passa subito dall’incredulità alla rabbia per la condotta di queste donne di Dio, che davano in adozione dei bambini in cambio di denaro, allontanandoli per sempre anche da quelle madri che mai avrebbero dato via il figlio, come la protagonista.
Non mancherà giorno che Philomena non pensi al suo Anthony e non nutra l’intimo desiderio di riabbracciarlo. Gli sceneggiatori e il regista hanno fatto un ottimo lavoro sia nel raccontare le vicissitudini legate ai personaggi sia il viaggio - fisico ed emotivo – che li porterà infine a destinazione.

Lo spettatore inizia questo cammino insieme a loro e scopre ciò che è accaduto a quel bambino nel momento in cui lo scoprono Philomena e Martin. Tra i due attori si avverte una profonda sintonia. Judi Dench caratterizza bene questa donna semplice, comunicativa, che ha messo da parte l’odio e la rabbia, perché queste consumano le persone che le provano.
Col personaggio di Steeve Coogan - nella triplice veste di interprete, sceneggiatore e produttore - si entra in empatia, si segue ogni sua azione e il più delle volte si è d’accordo con la sua visione della faccenda e con le sue reazioni.
“Philomena” è un film toccante, informa di una realtà che non sono in molti a conoscere e spinge a pensare e a farsi delle domande su quante altre realtà simili in tanti altri luoghi del mondo – nascoste o meno, degradate o meno – esistono, magari vicino a noi, il più delle volte non curanti di ciò che ci accade intorno.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere