Lunedì 8 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Treno di notte per Lisbona PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 64
ScarsoOttimo 
Scritto da David Di Benedetti   
mercoledì 17 aprile 2013

Titolo: Treno di notte per Lisbona
Titolo originale: Night Train to Lisbon
Germania: 2013. Regia di: Bille August Genere: Drammatico Durata: 110'
Interpreti: Jeremy Irons, Christopher Lee, Mélanie Laurent, Lena Olin, Jack Huston, Charlotte Rampling, Vanessa Redgrave, Bruno Ganz, Martina Gedeck
Sito web ufficiale: www.nighttrain-film.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 18/04/2013
Voto: 6
Trailer
Recensione di: David Di Benedetti
L'aggettivo ideale: Esistenziale
Treno di notte per Lisbona su Facebook

trenodinotteperlisbona_leggero.pngLa monotona vita del professor Raimund Gregorius (Jeremy Irons), insegnante di letteratura latina in un liceo di Berna, viene di colpo stravolta quando, in una grigia giornata di pioggia, salva la vita di una sconosciuta con un cappotto rosso che sta tentando il suicidio da un ponte. La donna ha nella tasca un libro e un biglietto per Lisbona e quando, ancora profondamente turbata, abbandona la classe del professore, nella quale ha trovato riparo, questi, incurante dei suoi attoniti alunni, scappa dalla scuola per cercarla. Giunto in stazione, Raimund decide di salire in treno e, durante il viaggio, inizia a leggere il libro. Talmente affascinato dagli scritti del suo giovane autore, Amadeu de Prado, inizierà un’affannosa ricerca nella capitale portoghese per ricostruire la vita del giovane, che scoprirà essere un medico facente parte della resistenza al regime fascista di Salazar.

Tratto dall’omonimo best seller internazionale di Pascal Mercier, “Treno di notte per Lisbona” è una storia a metà tra il romanzo storico e il thriller investigativo. L’anziano professore di latino interpretato da Jeremy Irons si aggira per la capitale portoghese come un novello Sherlock Holmes tentando di ricostruire la vita del giovane intellettuale che lo ha tanto affascinato con le sue parole, risvegliando in lui la voglia di vivere.
Il viaggio servirà infatti al protagonista a comprendere che la vera esistenza è quella che si lascia sconvolgere dalla storia, quella che lascia il proprio segno indelebile nel grande mare della vita. Quella che non si accontenta dell’intensità di un attimo, ma che rende ogni suo momento degno di essere vissuto: “Se così fosse, che viviamo solo una piccola parte della nostra vita, cosa succede al resto?”, afferma infatti il giovane Amadeu, che ha rischiato la propria vita per difendere la libertà di pensiero.

In un continuo scambio tra passato e presente, il regista premio Oscar Bille August racconta due storie parallele che dialogano nel tempo attraverso un libro, in cui il presente è plasmato dal passato. Un presente in cui la vita sembra affidata al Caso, perno essenziale dell’intera storia, che però rende poco credibile (e a tratti eccessivamente surreale) la trama.
Poco possono fare le presenze di Charlotte Rampling (l’anziana sorella di Amadeu) e Christopher Lee (il vecchio educatore): il ritmo narrativo non è costante e le pause riflessive del professore sul senso della vita sembrano sopraffare la vitalità e il coinvolgimento delle vicende storiche di Amadeu. Inoltre, la grande abbondanza di personaggi, che può andar bene per un romanzo ma non per un film (a meno che non si abbia abbastanza tempo per approfondire l’identità di ognuno), non fa altro che appesantire ulteriormente la trama.

In un’atmosfera che ricorda “Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi, August riesce nell’intento di comunicare il suo ideale di libertà intellettuale, ma con un grado di coinvolgimento davvero scarno e mal dosato. Forse perché è ormai uso comune proporre al pubblico adattamenti di romanzi di successo nel tentativo di sfondare ai botteghini, dimenticando che le modalità narrative di un romanzo sono completamente diverse da quelle cinematografiche.
Nel complesso, “Treno di notte per Lisbona” è un’opera dall’indubbia onestà intellettuale, ma non facilmente godibile, almeno a una prima visione.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere