HOME arrow RECENSIONI: arrow Two Mothers
Domenica 27 Novembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Two Mothers PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
giovedì 17 ottobre 2013

Titolo: Two Mothers
Titolo originale: Two Mothers
Australia, Francia: 2013. Regia di: Anne Fontaine Genere: Drammatico Durata: 100'
Interpreti: Naomi Watts, Robin Wright, Xavier Samuel, James Frecheville, Ben Mendelsohn, Sophie Lowe, Jessica Tovey, Gary Sweet, Alyson Standen, Skye Sutherland, Sarah Henderson
Sito web ufficiale: www.adoremovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 17/10/2013
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Trasgressivo
Scarica il Pressbook del film
Two Mothers su FacebooK

twomothers_leggero.pngDecisamente controverso, arriva in Italia il film Two Mothers di Anne Fontaine, regista di Coco avant Chanel.
Roz e Lil si conoscono fin da bambine: sono migliori amiche, vivono a pochi metri l’una dall’altra e quando diventano grandi e si sposano, sono ancora inseparabili e condividono gioie e dolori.
Passano le giornate tra il lavoro e il sole, sdraiate sulla splendida spiaggia sotto casa. Roz è sposata con Harold con cui non sembra esserci una gran vitalità né sintonia.
Lil invece è rimasta vedova quando era ancora giovane. Hanno entrambe un figlio: Tom, figlio di Roz, e Ian, figlio di Lil, rispettivamente interpretati da James Frecheville e Xavier Samuel. Il primo visto nel bellissimo Animal Kingdom, il secondo invece era il vampiro cattivo in Eclipse.

Entrambi australiani, statuari, affascinanti, bravissimi a domare le onde con la tavola da surf, ambitissimi dalle ragazze. Ma un bel giorno, improvvisamente, tra Ian e Roz scatta qualcosa, come un colpo di fulmine tra due anime scontente.
Tom li vede tra lui e Lil prende il via lo stesso tipo di relazione: forse più tenera e meno appassionata, meno autentica. Se tra i primi è divampata la passione, quella di Lil sembra essere inizialmente una vendetta ma si trasforma ben presto in qualcosa di più profondo.

Il tutto, bisogna ammetterlo, suona quanto meno immorale ed incestuoso ma le due donne sono felici, per la prima volta nella loro vita e portano avanti le rispettive relazioni senza che questo interferisca con l’amicizia che lega loro e i due giovani. In una sorta di paradiso sovrannaturale, le due amiche rinascono al fianco dei propri compagni: ma il dolore è in agguato.
Pian piano Lil prende coscienza di sé, della propria età, della presenza di una giovane donna nella vita di Tom. E Roz capisce che Ian ha un futuro davanti a sé. Amore e sacrificio. Ma sacrificio in nome dell’amore.

Il film in sé è molto bello e toccante perché in fin dei conti mette in scena due storie d’amore appassionate, per quanto insolite e discutibili. Le performance delle protagoniste sono indubbiamente intense ma a ben guardare, il titolo del breve romanzo da cui è tratto il film – Le Nonne – è sempre in agguato e le due protagoniste, per quanto belle, brave e in forma, alla lunga sembrano solo due signore attempate in cerca di qualcosa che le scuota dal torpore, sessuale prima, sentimentale dopo.
Suggestiva la location, Australia, che è quasi un paese a se stante, una realtà parallela dove tutto può succedere, dove ogni mattina i protagonisti si svegliano guardando il mare, le onde, il tramonto.
E da quel mare, ogni giorno, si lasciano lambire il corpo, prima di tuffarsi e raggiungere la piattaforma su cui sdraiarsi tutti e quattro, vicini, ansimanti, a prendere il sole.
Una sorta di paradiso perduto dove riscoprire l’amore e la passione.

Un universo circoscritto in cui l’omosessualità resta latente. Insolito, senz’altro ma, sorpresa, sorpresa, il racconto di Doris Lessing è basato su una storia vera, raccontatale da un ragazzo australiano cui, a sua volta, era stata raccontata dai due diretti protagonisti. Adatto a chi sa apprezzare le opere più trasgressive.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere