Sabato 1 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Wild PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 24
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 04 maggio 2015

Titolo: Wild
Titolo originale: Wild
USA: 2014 Regia di: Jean-Marc Vallée Genere: Drammatico Durata: 119'
Interpreti: Reese Witherspoon, Laura Dern, Thomas Sadoski, Keene McRae, Michiel Huisman, W. Earl Brown, Gaby Hoffmann, Kevin Rankin, Brian Van Holt
Sito web ufficiale: www.howwilditwas.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 02/04/2015
Voto: 7,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Introspettivo
Scarica il Pressbook del film
Wild su Facebook

wild_leggero.pngStai Uniti, anni ’90; Cheryl crede di aver perso tutto quello che contava a seguito di un matrimonio fallito e di una vita ormai alla deriva, per questo, nel tentativo di recuperare prima di tutto la propria dignità, decide d’ imbarcarsi in un viaggio a piedi lungo il Pacific Crest Trail, un percorso di oltre 1.100 miglia il tutto senza la benché minima preparazione fisica e solamente con l’ausilio della propria determinazione.

Se avete visto il film di Sean Penn: “Into The Wild – nelle terre selvagge” che narrava le sfortunate gesta di Alexander McCandless, ebbene noterete forti similitudini con quest’opera del canadese Jean Marc Vallée.
Anche in tal caso si parla infatti di ambientazioni naturalistiche, del viaggio come forma di espiazione e del forte desiderio di trovare qualche cosa entro la propria anima, scandagliata alla ricerca di una voglia riscatto verso la vita.

Cheryl Straeyd, ora autrice di libri di successo, narra le proprie gesta ancorandole saldamente ai problemi di un’inesperta di trekking esattamente come lei, spiegando nel corso della narrazione cosa l’abbia spinta a un gesto sino a quel momento definibile come scellerato e incosciente, un gesto che però, a viaggio completato, le ha permesso di incontrare sia se stessa sia persone capaci di farla ricredere in merito all’animo umano.
A far da padrone della scena sia la figura di Bobbi, interpretata da Laura Dern, madre della protagonista; sia Reese Witherspoon, nel ruolo di Cheryl, che per l’occasione ha dovuto impegnarsi duramente più con il fisico che con la recitazione, ma che è stata assistita passo passo nel corso della sua trasformazione dalla vera Cheryl.

Alle due vere protagoniste si unisce un’ ottima e indispensabile sceneggiatura realizzata dallo scrittore inglese Nick Hornby, in grado di modificare il testo originale, per renderlo più appetibile cinematograficamente, ma che riesce a rimanere comunque fedele alla narrazione e allo stile di scrittura dell’autrice.
Una pellicola che al di la delle chiare implicazioni umane resta imperdibile anche per la fotografia, capace di esaltare la PCT meta imperdibile per qualunque amante di trekking e della natura; e una colonna sonora che spazia indifferentemente dal rock alla musica psichedelica.

Trailer


 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere