HOME arrow HOME VIDEO: arrow Fantascienza arrow Men in Black International (Blu Ray)
Venerdì 6 Dicembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
halloween_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
the_field_guide_to_evil_banner.jpeg
Men in Black International (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Orsatti   
mercoledì 20 novembre 2019

Titolo: Men in Black International
Titolo originale: Men in Black International

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 19 Novembre 2019.

Il film.
I Men in Black, gli Uomini in Nero, hanno sempre protetto la Terra dalla feccia del'universo. Si ritrovano però amibinternationalbrd.jpg dover ora affrontare la loro più grande e pericolosa minaccia: una talpa all'interno della loro organizzazione a Londra. Toccherà all'agente H, con l'aiuto della neo agente M, scoprire di chi si tratta....
Credo che, ancora una volta, il voler andare troppo sul sicuro abbia giocato un brutto scherzo all'industria hollywoodiana, e nel tentativo di ricalcare/ricopiare pedissequamente un successo del passato hanno erroneamente contribuito a ripropporre invece proprio quegli elementi e quelle situazioni che già avevano contribuito al parziale insuccesso delle pellicole passate, fino al definitivo abbandono di un franchise che non riusciva più a ritrovare il gradimento del pubblico. Perchè se la prima pellicola dei MIB si può tranquillamente configurare come un successo, in realtà lo stesso non si può dire delle successive pellicole, se non economicamente almeno riguardo all'effetiva riuscita "artistica" delle stesse, e che già allora mostravano il fianco a tutta una serie di ripetizioni, reiterazioni e riproposizioni sempre degli stessi elementi e situazioni, oltre che di personaggi, senza però aggiungervi niente di veramente nuovo. Ovvero già allora si cercava di ricalcarne il successo senza però sforzarsi più di tanto. Questo nuovo film presenta esattamente quegli stessi identici errori, oltre a uno scenario e a una estetica prettamente anni'90 ormai non più riproponibile ad oggi, in quanto ormai troppo datata e incoerente con i cambiamenti estetici e letterari avvenuti cinematograficamente in questi ultimi anni. Il risultato è un film troppo anni'90 con i relativi pregi e, soprattutto, difetti, eccessivamente datato sia esteticamente che stilisticamente, troppo legato concettualmente alle pellicole originali, a cui si aggiunge l'errore di una coppia di protagonisti solo in parte centrati, relegando il probabile protagonista al ruolo di semplice spalla e consegnando invece le chiavi del film a un personaggio "politicamente corretto" ma eccessivamente pedante e quindi perfino antipatico a volte, anche se non è molto chiaro quanto questo sia da imputare alla sua interprete o alla scrittura del personaggio, cosa che non ne aiuta l'identificazione con il pubblico. Se a questo si aggiunge tutte le problematiche relative alla produzione del film, segno dei problemi nati nel trovare la quadra della situazione, il risultato non è nemmeno dei peggiori, ma è forte l'impressione di un film uscito troppo tardi e quindi fuori tempo massimo, e che ha a suo vantaggio soltanto il ricordo nostalgico e celebrativo, se vogliamo, di un successo di ormai troppi anni fa....

Video.
Il film cooprodotto da Columbia Pictures, Sony Pictures Entertainment e Amblin Entertainment viene distribuito per il mercato Home Video da Universal Pictures e presentato nel formato di 2,00:1 con
codifica a 1080 p. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, dalla copertina accattivante ma priva di Artwork interno. Il film è stato interamente girato in digitale con camere Arri Alexa 65,  Arri Alexa Mini e Arri Alexa SXT e poi finalizzato in un Master Intermediate 2K. Il risultato finale è sbalorditivo, con una qualità video strepitosa e immagini che bucano letteralmente lo schermo. Il quadro video, grazie anche a un Bitrate medio che si attesta sui 25 Mbps, è estremamente pulito e ricchissimo di informazioni riuscendo a gestire perfettamente gli oggetti in primo e secondo piano. Le riprese in esterno risultano particolarmente gradevoli per l'occhio con una costante presenza di tantissimi dettagli. Nelle inquadrature notturne, non si hanno cedimenti, con una gestione del nero sublime. Perfetti i colori, sempre realistici e mai artificiosi. Buoni gli incarnati resi sempre in modo naturale!

Audio.
Comparto audio composto da cinque tracce: DTS-HD 5:1 Master Audio per l'Italiano, Inglese e Tedesco e Dolby Digital 5:1 per Ucraino e Russo. La traccia in italiano è ottima e dalla dinamica dirompente e risulta perfetta sotto tutti gli aspetti. La qualità globale è appagante e il campo sonoro risulta avvolgente e immersivo. Nelle innumerevoli scene d'azione tutti i canali lavorano all'unisono accompagnati dall'uso del Subwoofer che interviene sferrando i suoi bassi poderosi. Da rimarcare un canale centrale sempre presente che regala dialoghi cristallini, abbinato a innumerevoli effetti di ambienza.

Extra.
Comparto Extra ricco con tanto materiale da visionare:
Risate sul set (2,13′)
Alien Shopping Network (2,20′)
Scene eliminate (11,35′)
Nuove reclute, abiti classici (7,04′) Featurette che ci parla dei nuovi personaggi del mondo MIB.
Diamoci dentro! Uno sguardoalle scene d'azione e alle acrobazie (5,43′) Featurette sulle varie scene d'azione.
Guarda qui: strumenti, armi e veicoli (4,20′)
Allargando l’universo dei MIB (5,57′)
La piccionaia di Frank e Pawny (5,36′)
Les twins danni il tutto per tutto (2,22′)
In caso di neuralizzazione: riassunto MIB (3,21′)
I MIB incontrano l’NBA (2,36′)

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere