Giovedì 21 Gennaio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Splice PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 104
ScarsoOttimo 
Scritto da Nicola Picchi   
venerdì 09 luglio 2010

Splice
Titolo originale: Splice
USA, Canada, Francia: 2009. Regia di: Vincenzo Natali Genere: Fantascienza Durata: 100'
Interpreti: Adrien Brody, Sarah Polley, Delphine Chanéac, Abigail Chu, Brandon McGibbon, Stephanie Baird, Amanda Brugel, David Hewlett
Sito web ufficiale: www.splicethefilm.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 13/08/2010
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Nicola Picchi
L'aggettivo ideale: Polimorfo
Scarica il Pressbook del film
Splice su Facebook

SpliceClive ed Elsa sono due autorità nel campo dell’ingegneria genetica, talmente noti da finire sulla copertina di “Wired”. Nel loro ultimo esperimento creano due ibridi ribattezzati Fred e Ginger, ottenuti ricombinando il DNA di diverse specie animali. Visto il successo ottenuto, vorrebbero spingersi oltre utilizzando anche DNA umano, ma l’azienda farmaceutica per cui lavorano lo proibisce. Decidono allora di continuare in segreto le loro ricerche, dando vita a una nuova, chimerica creatura: Dren.

“Splice” avrebbe dovuto essere realizzato subito dopo il fortunato esordio di Vincenzo Natali, il vertiginoso ”Cube” (1997), ma il progetto venne abbandonato, sia per problemi di budget che per le limitazioni della tecnologia nel campo degli effetti speciali, allora non all’altezza. Il regista canadese, di origini italiane, ha sempre dimostrato una vocazione autoriale, imprimendo una forte impronta personale a tutte le suo opere, dal suo film d’esordio a “Cypher”, esercizio di stile nel campo della fantascienza paranoide alla Philip K. Dick, fino alla surreale commedia “Nothing”.
I risultati sono discontinui ma sempre intelligenti, di estrema originalità e altrettanta ambizione, caratteristiche che ritroviamo anche in questo suo ultimo lavoro. Prodotto da un altro tessitore di favole nere, Guillermo Del Toro, “Splice” mette le carte in tavola fin dall’incipit: la soggettiva di una creatura che sta per nascere, un essere “mostruoso” ma bellissimo agli occhi di chi lo ha creato.

La scena ha il duplice compito di metterci in empatia con il mostro e di definire l’esatto ruolo di Clive ed Elsa, quello genitoriale, che tanta importanza avrà nello sviluppo della storia. Natali intende il termine nell’accezione classica di “monstrum”, creatura che desta meraviglia, ed è proprio su questo slittamento di senso che costruisce il suo film.
La teratologia come una delle Belle Arti: Dren, palindromo di Nerd, la compagnia per cui lavorano Clive ed Elsa, è un essere polimorfo di conturbante bellezza, che farà deflagrare il precario ménage della coppia innescando dinamiche familiari perverse. La sceneggiatura, di Natali, Doug Taylor e Antoinette Terry Bryant, costruisce personaggi insolitamente credibili e articolati.
Elsa ha sofferto un rapporto problematico con una madre violenta. Non vuole avere figli, eppure ha usato il suo DNA nella creazione di Dren. E’ naturale che ceda alla tentazione di umanizzarla e che sviluppi nei suoi confronti un attaccamento ambivalente, ritrovandosi suo malgrado a replicare i comportamenti della madre nei suoi confronti.
Clive, genitore riluttante, è combattuto tra attrazione e repulsione, le quali a volte si trovano a coincidere.
Dren, a cui non è estranea la seduzione, è capace di apprendimento ma selvaggiamente istintiva, priva di freni inibitori. I tre costituiscono i vertici di un eccentrico triangolo “amoroso” che è il cuore pulsante di “Splice” o comunque la sua parte meno convenzionale.
La volontà è quella di evadere dalla gabbia del film di genere e per la maggior parte del tempo Natali riesce nel suo intento, anche se occasionalmente ricorre a qualche clichè, come nelle inevitabili considerazioni sui pericoli dell’ingegneria genetica o sull’hybris dello scienziato-demiurgo, che risalgono ai tempi del “Frankenstein” cinematografico, omaggiato nei nomi dei protagonisti (vedi Colin Clive e Elsa Lanchester).

Giocata su due set contrapposti cromaticamente, il laboratorio, fotografato con predominanza di toni freddi da Tetsuo Nagata, e il fienile-casa, la rappresentazione del drammatico percorso evolutivo di Dren, con tanto di duplice trionfo dell’Edipo, ha qualche assonanza con il Cronenberg prima maniera ma una maggiore leggerezza (o superficialità) di tocco. Il problema si presenta nell’epilogo, quando, cacciato dalla porta, il B-movie rientra dalla finestra. Viste le premesse e la sottigliezza dimostrata, mai conclusione fu più inadeguata e svogliatamente sbrigativa, con il rischio di vanificare gran parte del lavoro svolto.

Ottime le prove di Adrien Brody e di Sarah Polley, già attrice di Atom Egoyan (Il dolce domani, Exotica), e anche quella della loro figlia-amante. Nicotero&Berger insieme a Robert Munroe costruiscono una  sensuale chimera, inerme e disturbante allo stesso tempo, utilizzando protesi ed effetti digitali, con l’indispensabile collaborazione delle attrici Abigail Chu (Dren bambina) e Delphine Chanéac (Dren adulta). Natali affronta il film con taglio naturalistico, il più idoneo a filmare l’impossibile, e realizza uno dei migliori horror di quest’anno, scivolone conclusivo a parte.

 

Commenti  

 
+3 #2 Stefy 2010-09-08 14:46
Ho trovato il film interessante e innovativo fino alla parte finale dove è caduto nella solita americanata!
Citazione
 
 
-1 #1 yinyang 2010-08-24 09:49
ho trovato questo film banale, prevedibile e talmente pieno di luoghi comuni da farmi desiderare di abbandonare la sala prima della fine.. finale scontato per altro
Citazione
 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere