HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Fantasy arrow Harry Potter e l'Ordine della Fenice
Giovedì 9 Luglio 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
crawl_banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
jumanji2-728x140.png
Harry Potter e l'Ordine della Fenice PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 29
ScarsoOttimo 
Scritto da Sara Sagrati   
venerdì 13 luglio 2007

Harry Potter e l'Ordine della Fenice
USA, Gran Bretagna: 2007. Regia di: David Yates Genere: Fantasy Durata: 137'
Interpreti: Daniel Radcliffe, Emma Watson, Rupert Grint, Jason Isaacs, Helena Bonham Carter, Ralph Fiennes, Michael Gambon, Gary Oldman, Maggie Smith
Sito web: www.harrypotterorderofthephoenix.com
Voto: 5
Recensione di: Sara Sagrati

harrypotter_leggero.jpgTorna Harry Potter nella sua quinta avventura cinematografica. Insieme al maghetto ritroviamo l'amico Ron, l'amica Hermione, Albus Silente e tutti i personaggi inventati dalla penna di J.K.Rowling. Una saga che ha ormai assunto le tinte del mito e che vanta oltre 300 milioni di lettori in tutto il mondo.
Un'esercito agguerrito composto da bambini e adolescenti, ma anche da tanti adulti, che si riversa nei cinema desideroso di ritrovare l'atmosfera e i personaggi che tanto ha amato sulla carta.
Non è ironico che in un mondo dove i divertimenti sono sempre più tecnologici, molti bambini abbiano trovato il loro eroe in un libro? E proprio per questo grande attaccamento ai romanzi della serie che ad ogni uscita di uno dei film della serie arriva implacabile il giudizio: era meglio il libro? E' meglio il film?
Harry Potter potrebbe essere considerato il più grande caso di "ti aspetto al bivio dell'adattamento" dai tempi di "via col vento".
Nei film precedenti il lavoro degli sceneggiatori è stato dignitoso. Molti i buchi di sceneggiatura presenti, soprattutto nel penultimo Harry Potter e il Calice di Fuoco. I film soffrono spesso di cali di ritmo e eccessivi divagazioni, eppure il mondo della Rowling fatto di neologismi e magie è sempre stato riportato fedelmente. In quest'ultimo Harry Potter e l'Ordine della Fenice invece l'adattamento non è all'altezza. Complice sicuramente il poderoso tomo da cui è tratto, gli sceneggiatori sono stati troppo fedeli: non hanno voluto rinunciare a nessuna storia, a nessun dettaglio, non riuscendo così a creare una storia omogenea e coerente. E' come se ogni piccolo aspetto fosse butatto sullo schermo, in modo da non poter essere accusati di non averlo fatto. E alla fine, agli occhi dello spettatore, soprattutto dello spettatore che non ha letto il libro, molte motivazioni si perdono, molti eventi accadono velocemente, molti personaggi non sono descritti e la profezia finale risulta quasi incomprensibile.
Dispiace, anche perchè i tre giovani protagonisti sono cresciuti e lo è anche l'immaginario nel quale sono collocati. L'inizio del film ha una atmosfera horror davvero ben riuscita (adatta anche ai bambini), che poi purtroppo scade nel solito finto gotico. Inoltre l'intento politico e sociale diventa quasi macchiettistico. Se da una parte è molto evidente che si volesse raccontare l'inquietudine dell'adolescenza che vuole ribellarsi e innamorarsi, dall'altra viene rappresentata la metafora di un Ministro che si fa governare dalla paura. La parte legata alle "fregole giovanili" viene liquidata con qualche battuta degna di un telefilm americano per adolescenti e il tanto strombazzato primo bacio di Harry è fin troppo impacciato e... "umido" come dirà lui stesso. Meglio dunque godersi la fastidiosa recitazione tutta sopra le righe di Imelda Staunton (Vera Drake) nella parte della nuova rettrice della scuola Dolores Umbridge che spadroneggia e lancia editti in nome del Ministero della Magia come fosse una versione moderna e femminile di Nerone (anche se è facile immaginare che la Rowling si sia ispirata ad altri capi di stato più moderni).
Un film per fan che lascia gli altri spettatori a guardare per due ore e venti un acquario dove molti personaggi si muovono facendo succedere cose che voi babbani non riuscite neanche a nominare.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere