Domenica 3 Luglio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Lo Hobbit: la desolazione di Smaug PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
lunedì 23 dicembre 2013

Titolo: Lo Hobbit: la desolazione di Smaug
Titolo originale: The Hobbit: The Desolation of Smaug
USA, Nuova Zelanda: 2013. Regia di: Peter Jackson Genere: Fantasy Durata: 161'
Interpreti: Martin Freeman, Benedict Cumberbatch, Lee Pace, Ian McKellen, Hugo Weaving, Orlando Bloom, Elijah Wood, Richard Armitage, Cate Blanchett, Billy Connolly, Evangeline Lilly, Andy Serkis, Luke Evans, Christopher Lee, Aidan Turner, Ian Holm
Sito web ufficiale: www.thehobbit.com
Sito web italiano: wwws.warnerbros.it/thehobbitdesolationofsmaug
Nelle sale dal: 12/12/2013
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Avvincente
Scarica il Pressbook del film
Lo Hobbit: la desolazione di Smaug su Facebook

lo_hobbit_la_desolazione_di_smaug_leggero.pngDopo “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato” prosegue in questo secondo film il cammino di Bilbo Baggins insieme al mago Gandalf e ai tredici Nani, guidati da Thorin Scudodiquercia, verso la riconquista del perduto Regno dei Nani di Erebor.
Lungo la strada una miriade di ragni giganti assale la compagna, salvata degli Elfi della Foresta, ma solo per essere richiusi tutti nelle loro prigioni. Bilbo, grazie all’anello, riesce a liberarli, poi l’incontro con Bard, un umile barcaiolo, li fa giungere in prossimità della Montagna Solitaria.
Un ostacolo ben più difficile da affrontare ci sarà ad attenderli: il drago Smaug. Ambientato 60 anni prima degli eventi intercorsi ne ‘Il signore degli anelli’, ‘Lo Hobbit’ è uno dei capolavori indimenticabili dello scrittore J.R.R. Tolkien (edito da Bompiani).

Questi film hanno rinnovato l’interesse del pubblico per le opere di Tolkien, nuove e vecchie generazioni rimangono affascinate dai luoghi, dai personaggi e dalle storie uscite fuori dalla mente dello scrittore. Il regista ha reso vive quelle pagine straordinarie, creando il mondo fantastico, fuori dal tempo e ricco di avventure inaspettate, immaginato da Tolkien.

La trasposizione cinematografica – diretta da Peter Jackson, che co-scrive la sceneggiatura insieme a Guillermo Del Toro, Fran Walsh e Philippa Boyens – è stata girata in 3D a 48 fotogrammi al secondo (tuttavia la si può vedere anche in 2D). “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug” – ancora più del precedente – è avvincente, ricco di suspense e fa conoscere nuovi personaggi e aspetti sconosciuti di vecchi amici.
La figura di Legolas, per esempio, è presente nell’intreccio narrativo e determinante all’azione. Sebbene non compaia nel libro i produttori hanno pensato di includerla.
“Quando incontriamo Legolas in “Il signore degli anelli”, apprendiamo che è il figlio di Thranduil”, spiega Jackson. “Così quando visitiamo il Reame di Woodland nel film, ci è apparsa una grande opportunità riportare sulla scena Legolas, dato che ora abbiamo una panoramica completa dell’albero genealogico di Thranduil. Gli elfi sono immortali, così i 60 anni trascorsi tra le due storie non sono stati un intralcio”.

“La cosa bella della storia che hanno ideato, è il fatto che si vede come sia diventato il Legolas de ‘Il signore degli anelli’.
Ci facciamo anche un’idea di cosa abbia dato origine all’antipatia che Legolas nutre per i Nani” dichiara Orlando Bloom. In questo secondo film Jackson ha l’opportunità di approfondire la complessità di alcuni personaggi ed entra pienamente nel conflitto, rendendolo avvincente. In effetti l’aver diviso ‘Lo Hobbit’ in 3 film ha evitato agli sceneggiatori di tagliare parti del romanzo. Il titolo del film si riferisce a ciò che ha lasciato il drago Smaug dopo il suo passaggio.
Nel suo violento attacco al Regno dei Nani di Erebor distrugge e manda in rovina anche la Città di Dale, che sorge ai piedi della montagna, provocando una desolazione delle terre per parecchi chilometri, denominata appunto la desolazione di Smaug.

Il personaggio che subisce più cambiamenti è lo hobbit, il quale trova un coraggio sconosciuto, oltre a riuscire a concentrare meglio la sua astuzia, mettendola sempre al servizio della compagnia. Bilbo si sente parte di una squadra e fa di tutto per aiutarla. “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug” porterà lo spettatore a vivere il viaggio insieme ai suoi protagonisti, coinvolgendolo fino all’inquadratura finale, che dispone l’animo in una fremente attesa del seguito.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere