Mercoledì 28 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
X-Men - Le origini: Wolverine PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Samuele Pasquino   
domenica 03 maggio 2009

X-Men - Le origini: Wolverine
Titolo originale: X-Men Origins: Wolverine
USA: 2009 Regia di: Gavin Hood Genere: Fantasy Durata: 120'
Interpreti: Hugh Jackman, Ryan Reynolds, Liev Schreiber, Dominic Monaghan, Lynn Collins, Danny Huston, Daniel Henney, Taylor Kitsch
Sito web: www.x-menorigins.com
Nelle sale dal: 29/04/2009
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

X-Men - Le origini: WolverineDopo aver inconsapevolmente ucciso il padre e combattuto le guerre di un secolo, Logan (Hugh Jackman) viene inserito insieme al fratello Victor (Liev Schreiber) in una squadra speciale formata da mutanti, cui fa capo il colonnello Stryker (Danny Huston).
Tempo dopo, Logan lascia la squadra ma suo fratello continua a uccidere.
Stryker gli propone un esperimento, diventare indistruttibile grazie a una lega metallica innovativa in grado di rivestire la sua struttura ossea. In seguito alla brutale operazione, Logan scopre i loschi piani dello scienziato e si mette alla ricerca di Victor con il solo scopo di ucciderlo.

Come in ogni saga che si rispetti, risulta necessario un prequel che spieghi e approfondisca gli aspetti più misteriosi di un personaggio o di una determinata situazione. Di certo Wolverine di enigmi da svelare ne aveva e tanti, da questo presupposto nasce il racconto della sua vita fino all’incontro con il professor Xavier e i suoi allievi mutanti. Nelle origini di tale personaggio si cela un confronto diretto fra la sua natura e la volontà di integrarsi con il genere umano: Logan è inizialmente accompagnato dal fratello Victor, che costituisce in breve il suo alter ego animale e selvaggio, in un viaggio attraverso il tempo e le sue violenze.

Nella sequenza incipit troviamo i due a combattere le guerre mondiali, poi il Vietnam e infine nel variegato gruppo di Stryker. Al timone di quest’avventura pilota c’è Gavin Hood, che dopo Singer e Ratner si cimenta in un fantastico tripudio di morale ed effetti speciali, trovando un’amalgama discreta. Peccato che non si respiri l’atmosfera fantastica dei primi tre X Men, sia perchè i personaggi in scena sono relativamente pochi, sia per il fatto che la fotografia non aderisce perfettamente al contesto e al motivo principale. L’azione reca ritmi alti, sicuramente notevole, con sprazzi di pirotecnico virtuosismo scenico, ma si sa, un film non è solo tecnica.
Sul piano della spiegazione puramente concettuale, la soluzione non è delle più convincenti, la formula che concilia le straordinarie capacità dei mutanti con la loro moralità non attecchisce completamente.
Le scenografie tecnologiche prevedono anche dei campi lunghi che danno libertà alla manovra di Logan, in contrapposizione agli ambienti chiusi e angusti dei laboratori di Stryker, uno scienziato inebriato dal potere intenzionato a spingersi ben oltre i limiti della natura umana.
Tra piccoli saggi di vita e scrupoli doverosi, si giunge ad un finale spettacolare dove la creatività trova piena realizzazione.
L’idea risulta buona, così come il film nella sua essenza strutturale e fantastica.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere