HOME arrow Recensioni film arrow Horror 1 arrow Scappa - Get Out
Venerdì 20 Aprile 2018
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Scappa - Get Out PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
venerdì 30 marzo 2018

Titolo: Scappa - Get Out
Titolo originale: Get Out
USA 2017 Regia di: Jordan Peele Genere: Horror Durata: 102'
Interpreti: Daniel Kaluuya, Allison Williams, Catherine Keener, Brad Withford, Caleb Jones, Marcus Henderson
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 18/05/2017
Voto: 5,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Incompleto...
Scarica il Pressbook del film
La casa di famiglia su Facebook

scappa_-_get_out.jpgSe Indovina chi viene a cena? incontrasse Il genere splatter con ogni probabilità il risultato sarebbe quest’opera prima del regista Jordan Peele, autore di una sceneggiatura che si muove su due piani narrativi: Il primo nel corso del quale si narra dell’incontro fra due mondi apparentemente inconciliabili.

Quello degli Armitage, agiata famiglia Wasp che potrebbe rimanesere sconvolta dall’incontro con Chris Washington, venitiseienne ragazzo della loro primogenita Rose. Rose è molto desiderosa di fare conoscere Chris ai propri genitori, una scelta assolutamente condivisibile se non fosse che il suo nuovo ragazzo è un uomo di colore costretto dagli eventi a partecipare a un buffet in cui lui è il solo invitato ‘non bianco’.
All’interno del secondo piano narrativo si muove invece un mistero che prende il via dagli Armitage a iniziare dai domestici - rigorosamente neri - che lavorano presso la loro villa immersa nel verde. Domestici che agli occhi di Chris paiono molto strani.

A film ultimato pare evidente come ci si trovi al cospetto di un'idea, e una narrazione, originali e che prendono il via dalle medesime convinzioni che generarono la pellicola con protagonista Sidney Potier.I
l grande distinguo fra gente bianca e nera in tal caso declinato attraverso la superiorità, più volte riconosciuta dai protagonisti bianchi, che la razza nera può facilmente manifestare. Visione per tale ragione intrisa di echi razzisti e carichi di determinismo.

Al tempo stesso il film vira però troppo repentinamente verso un genere (il thriller) che non consente di dare libero sfogo alla denuncia razziale. Merito di Peele è quindi essere riuscito a innestare un genere nell’altro, passando dal dramma fino all’horror tinto di satira. Demerito evidente quello di non essere in grado di compiere appieno la parabola né dell’uno ma nemmeno dell’altro genere, il che risulta decisamente insufficiente per una pellicola candidata all’Oscar nella categoria miglior film.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  


Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere