Giovedì 23 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
13 Beloved PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Nicola Picchi   
giovedì 18 ottobre 2007

13 Beloved
Titolo originale: 13 Beloved
Thailandia: 2006. Regia di: Ma-Deaw Chukiatsawirakul Genere: Horror Durata: 113'
Interpreti: Krissada Sukosol, Achita Sikamana, Sarunyoo Wongkrachang, Achita Wuthinounsurasit
Sito web:
Voto: 7
Recensione di: Nicola Picchi

13-beloved_leggero.jpgIl vostro conto in banca è in rosso ed avete prosciugato la carta di credito? Allora non vi dispiacerà partecipare ad un reality show on-line dove, solamente schiacciando una mosca potreste guadagnare una discreta quantità di denaro. Vi hanno pignorato la macchina perché siete indietro con il pagamento delle rate? Allora quella stessa mosca potreste anche mangiarla, in cambio di una somma più che raddoppiata. Vostra madre vi ossessiona con le sue continue richieste di prestiti? Allora, per un ammontare ancora maggiore, non sarà poi così difficile far piangere quei tre bambini che giocano per strada, portandogli via i giocattoli.Vi hanno appena licenziato perché nella vostra azienda non avete raggiunto il budget? In fondo non è così grave derubare il mendicante all’angolo, in cambio di un cospicuo aumento nel vostro estratto conto. Vostra moglie vi ha appena lasciato? Allora non sarà un grande sacrificio picchiare a sangue il suo nuovo fidanzato, l’importante è non lasciare capire agli altri che si tratta solo di un gioco, e non cercare di risalire agli organizzatori. Cos’altro sareste disposti a fare? Magari a scatenare una rissa in un autobus, o a mangiare escrementi in un ristorante alla moda? E sareste in grado di fermarvi in tempo? Questo è quello che capita al protagonista di “13 Beloved”, scatenata black-comedy con venature horror del venticinquenne Ma-Deaw Chukiatsawirakul, tratta dall’omonimo fumetto. Sono infatti tredici le prove che dovrà affrontare il protagonista Phuchit, un ottimo Krissada Sukosol (rock star thailandese), per vincere il gioco ed aggiudicarsi il premio finale di un milione di Baht. Naturalmente le cose non saranno così semplici, e con il crescere del montepremi aumenteranno in maniera esponenziale la difficoltà e la sgradevolezza dei compiti da svolgere nonchè la gravità delle trasgressioni. 13 Beloved è una satira del sistema mediatico e del perverso voyeurismo innescato dai reality-show nonchè un’analisi, sotto la maschera del film di genere, degli alienanti meccanismi economici che irregimentano la nostra vita, ma anche un’esplorazione non banale del lato oscuro che alberga in ognuno di noi: Phuchit non sa resistere alla proposta vagamente faustiana del mefistofelico organizzatore del gioco, non è obbligato a completarlo e potrebbe ritirarsi in qualsiasi momento eppure, anche quando la mancanza di denaro ha smesso di essere la sua principale motivazione, sceglie di proseguire. Bisogna anche dire che la trama deve più di un suggerimento a “The game” di David Fincher, senza però il finalino consolatorio od il bollito protagonista. La regia di Ma-Deaw Chukiatsawirakul segue la discesa agli inferi del suo personaggio con mano sorprendentemente ferma e senza una sbavatura, sempre in bilico tra horror e commedia e senza sbilanciarsi eccessivamente da una parte o dall’altra, con un senso del ritmo quasi perfetto. Considerato che dalle nostre parti i giovani (si fa per dire) registi si fanno spernacchiare al Festival di Venezia per poi scrivere lettere spocchiose e risentite ai quotidiani, questo di per sè è già un ottimo risultato.
Grande successo al box office in Thailandia, il film è stato prontamente acquistato dagli americani per farne un remake, che consigliamo comunque di evitare come la peste.
13 Beloved e’ la terza bella sorpresa (dopo Shutter e Dorm) che ci ha offerto il recente cinema thailandese, cosa che fa ben sperare per il futuro di una cinematografia finora troppo diseguale e scarsamente caratterizzata.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere