HOME arrow HOME VIDEO: arrow Horror arrow Auguri per la tua morte (Blu Ray)
Domenica 21 Ottobre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
rampage_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Auguri per la tua morte (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
giovedì 15 marzo 2018

Titolo: Auguri per la tua morte
Titolo originale: Happy Death Day

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 07 Marzo 2018.

Il film.
Tree si sveglia sempre nello stesso giorno, quello del suo compleanno, e nello stesso letto, quello di Carter, senza sapere come ci sia finita. Ma alla fine di quel giorno Tree muore, per le coltellate di un maniaco che indossa una maschera da bambino piccolo. Per spezzare l'incantesimo Tree deve individuare e fermare l'assassino....
Tree è una studentessa del Bayfield college che si ritrova imprigionata in un loop temporale che le fa rivivereauguri_per_latua_morte_blu_ray.jpg all’infinito il momento del suo omicidio; giorno che coincide con quello del suo compleanno. Ogni volta che la giornata si ripete Tree riesce però a notare qualche dettaglio capace di rivelarle chi la sta per assassinare.
Fra "Ricomincio da capo" e le miriadi di pellicole con killer che indossa una maschera capace di mischiarlo fra una moltitudine di studenti esattamente come le sue vittime.
La pellicola di Chris Landon - regista poco più che quarantenne ma già esperto del genere - pluripremiata al botteghino d’oltre oceano, è alla fine un insieme di stereotipi dei film horror in grado di fare sobbalzare davanti alle ripetute morti della malcapitata Jessica Rothe (Tree Gelbman) o sorridere per la piega investigativa che la trama assume dopo i primi omicidi. Un teen – horror, con un cast sconosciuto a queste latitudini, e che nulla ha a che vedere con pellicole del medesimo genere quali IT, con significati sottesi come la crescita dei protagonisti e il senso d’impotenza di fronte ai ricordi adolescenziali, o Scream la cui trama è frutto di continue citazioni per amanti del genere.
Una pellicola perfetta per una serata da passare davanti lo schermo con una scatola gigante di popcorn. Al tempo stesso probabile primo capitolo per un sequel che crediamo non si farà attendere troppo a lungo.....
Buono a metà!

Video.
Il film prodotto da: Blumhouse Productions, Digital Riot Media e Vesuvius Productions viene distribuito da Universal Pictures e presentato nel formato di 2,40:1 con codifica a 1080 p. La confezione è una semplice Amaray, dalla grafica gradevole, ma priva di Artwork interno. Il film è stato girato in digitale e per questa ragione ci sono tutti i presupposti per aspettarci un disco dalla qualità elevata. Questi presupposti vengono mantenuti solo in parte regalandoci un Blu Ray buono ma non eccelso, pur con un Bitrate medio che si attesta oltre i 29 Mbps.
Con molta probabilità il tutto è dovuto a un budget meno corposo rispetto ad altre produzioni. Bisogna comunque precisare che il quadro globale è più che soddisfacente, con un altalenarsi di immagini che, a secondo dell'inquadratura, risultano più o meno compatte e definite . La resa complessiva in interno e esterno al Campus è ottima e la qualità e quantità di dettagli percepiti nei primi e secondi piani più che soddisfacente. I colori sono riprodotti egregiamente, piacevolmente vivaci alla luce del giorno e più tenui e caldi negli interni.  Gli incarnati appaiono molto naturali. Riscontriamo un leggero rumore video durante le scene in penombra o di notte, dove notiamo una leggera perdita di dettagli, ma nulla di particolarmente grave. Blu Ray discreto ma che non da l'effetto "Wow!"

Audio.
Comparto audio composto da quattro tracce: DTS HD Master Audio per l'Inglese e DTS Sourround 5.1 per Italiano, Francese e Tedesco. Paragonare la traccia in lingua originale e quella italiana non è consigliabile perchè per dinamicità e spazialità vince sempre quella originale. Comunque analizzando quella Italiana constatiamo che per il genere di film è buona e sufficientemente ricca di sfumature. Riesce a regalarci buoni effetti di ambienza e una resa complessiva coinvolgente. Troviamo un canale centrale sempre presente che ci regala dialoghi estremamente chiari. Subwoofer minimale che interviene in rare circostanze.

Extra.
Comparto extra appena sufficiente, con poco materiale da visionare e dove il contributo più interessante risulta il finale alternativo. Si poteva fare di più.
"Finale alternativo"
"Scene eliminate" (3 Scene)
"Il peggior compleanno di sempre" (3,14) Breve featurette sull'idea di base del film.
"Dietro la maschera: i sospettati" (3,15) Featurette sui possibili sospetti del film.
"Le tante morti di Tree" (1,34) I modi in cui muore Tree.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere