HOME arrow HOME VIDEO: arrow Horror arrow Insidious: L'Ultima Chiave (Blu Ray)
Venerdì 20 Luglio 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
tomb_raider_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Insidious: L'Ultima Chiave (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
sabato 12 maggio 2018

Titolo: Insidious: L'Ultima Chiave
Titolo originale: Insidious: The Last Key

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 09 Maggio 2018.

Il film.
Nuovo Messico, 1953. La piccola Elise Rainier vive con la mamma Audrey, il fratello Christian e il papà Gerald - cheinsidious_lultima_chiave_blu_ray.jpeg lavora in una prigione - in una casa nei pressi del penitenziario. Una sera, dopo che l'esecuzione di un detenuto ha causato un leggero sbalzo di corrente in casa, Elise è stranamente in grado di dire il nome e altri dettagli personali del prigioniero. E quando le chiedono come faccia a saperlo, lei risponde, semplicemente, che è nella sua testa. Ma c'è dell'altro. La mamma è comprensiva, sa che quello che Elise ha è un dono e cerca di spiegarglielo, dicendole anche che alcune persone non capiscono e hanno paura della gente che ha questo dono....
"Insidious: The Last Key" è un film diretto da Adam Robitel nel quale vediamo tornare Elise Rainier, interpretata dall’attrice Lin Shaye, la sensitiva che aveva aiutato la famiglia Lambert, in questo caso, cronologicamente parlando, deve ancora farlo, e che ha appena salvato la vita di Quinn Brenner. Al suo fianco ci sono gli inseparabili Tucker (Angus Sampson) e Specs (Leigh Whannel), suoi soci nelle questioni ultraterrene. In questo nuovo capitolo l’anziana si ritrova a dover tornare nella casa in cui è cresciuta, nel Nuovo Messico, e in cui non solo ha imparato a conoscere il suo dono ma dove ha liberato anche una misteriosa entità maligna. La casa, dalla quale la donna è poi fuggita, serba una serie di dolorosi ricordi legati in parte alle presenze ultraterrene e in parte ad amare esperienze nel relazionarsi con il padre. Ora, l’uomo che vive nella dimora dei suoi genitori, ha richiesto il suo aiuto perché alcuni fantasmi sembrano tormentarlo. Così Elise parte alla volta della vecchia abitazione che giace vicino a un penitenziario con un braccio della morte che in passato era particolarmente attivo.
L’uso degli effetti sonori è azzeccato e spesso volutamente fuorviante e contribuisce, insieme a una serie di solidi colpi di scena, a creare un senso di tensione costante per tutta la visione. Le tematiche trattate sono un po’ quelle classiche del genere, il leitmotiv è che il male non ha solo forma spiritica ma anche e soprattutto fisica. I demoni peggiori sono quelli che camminano sulla terra, insomma. L’unica nota un po’ stonata del film è forse, nei minuti finali, il riproporsi di un tema ricorrente e un po’ troppo abusato che in un certo modo risolve la situazione. Perdonate la cripticità, ma non voglio correre il rischio di fare spoiler. Con l’eccezione di questo stratagemma "L’ultima chiave" è un film perfettamente godibile, e che si incastra coerentemente con gli altri capitoli della saga. Il fatto che sia un prequel e che in linea di massima uno possa immaginarsi il finale non pesa e lo spettatore non corre assolutamente il rischio di annoiarsi. Insomma, se siete fan di Insidious e avete qualche dubbio, non indugiate, guardatelo non ve ne pentirete!.
E se siete nuovi alla saga e temete di non comprendere nulla non avendo visto i capitoli precedenti, non indugiate nemmeno voi, si può vedere anche come episodio a sé stante....

Video.
Il film prodotto da Sony e distribuito da Universal Pictures viene presentato nel formato di 2,39:1 con codifica a 1080 p. La confezione è una semplice Amaray, curata graficamente, ma priva di Artwork interno. "Insidious: the last key" è stato girato in digitale con telecamere Arri Alexa Mini e riversato successivamente in un Master intermediate 2K.
Per queste ragioni ci aspettiamo un disco di qualità. Questi presupposti vengono tutti mantenuti regalandoci un Blu Ray ottimo. Il quadro video è ricco di informazioni con tanti dettagli sempre visibili nei primi piani: le rughe nel viso degli attori, le varie ferite, il makup e i tessuti dei vestiti fino ai granelli di polvere, tutto riprodotto con dovizia di particolari, anche nelle sequenze più scure.  Le pareti, i pavimenti e le porte della casa in rovina mostrano tutti i segni del tempo e tutto è sempre percepibile anche in situazioni di penombra o luce fioca. Le riprese panoramiche sono sempre definite e pungenti. Buoni i colori che si alternano da vivaci e sgargianti in esterno sotto la luce del sole a cupi e pacati in interno e in penombra. Quando si attraversano i corridoi bui della casa o si entra nel mondo dei fantasmi, l'immagine (per una precisa scelta del regista) ha degli evidenti filtri blu e argento, che portano gli oggetti e le persone a privarsi di tutti i colori primari luminosi, conferendo una sensazione di angoscia.
I livelli di nero sono solidi. In poche scene al buio notiamo qualche piccola incertezza e rumore video, ma nulla di particolarmente grave. Gli incarnati appaiono molto naturali. Un Blu Ray ottimo!

Audio.
Comparto audio potente, composto da due tracce DTS HD Master Audio 5:1 per Inglese e Italiano e Dolby Digital 5:1 per Ceco, Polacco, Turco e Ungherese. Sostanzialmente la traccia in lingua originale è molto simile a quella italiana e la differenza non è così marcata se non per il parlato che in lingua originale è più coinvolgente.
Ci troviamo di fronte a una traccia capace di ricreare ogni minimo suono con degli ottimi effetti di ambienza che restituiscono allo spettatore una sensazione di spazialità, profondità e angoscia in ogni sequenza. Le scene di terrore vengono accompagnate minuziosamente da un campo sonoro perfetto, che riesce a riprodurre ogni piccolo sussulto. Troviamo un canale centrale sempre presente che ci regala dialoghi estremamente chiari. Subwoofer poderoso che interviene nei momenti più topici. Colonna sonora che accompagna il film sempre chiara e dalla buona dinamicità.

Extra.
Comparto extra buono, con circa 30 minuti di materiale da visionare:
"Scene eliminate terrificanti" (18,52) Otto scene
"Sbloccando le chiavi" (2,35) Breve featurette che ci illustra il nuovo demone del film.
"Andando nell'altrove" (3,30) Featurette che esamina ciò che l’Altrove rappresenta per il cast e come la scenografia di questo capitolo sia diversa da quella dei precedenti.
"Diventare Elise" (5,29) Featurette che approfondisce la storia di Elise e spiega come questo “sequel del prequel” si inserisce nell’intera saga di Insidious.
"Finale alternativo"

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere