HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Horror arrow Io sono leggenda
Martedì 31 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Io sono leggenda PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Tommaso Politi   
mercoledì 16 gennaio 2008

Io sono leggenda
Titolo originale: I Am legend
USA: 2007. Regia di: Francis Lawrence Genere: Horror Durata: 100'
Interpreti: Will Smith, Alice Braga, Dash Mihok, Charlie Tahan, Salli Richardson, Willow Smith
Sito web: www.iamlegend.warnerbros.com
Nelle sale dal: 11/01/2008
Voto: 6
Recensione di: Tommaso Politi

iosonoleggenda_leggero.jpgUn problema del cinema americano è il dopo undici settembre.
Dopo l’undici settembre è successo che ha iniziato a esistere la definizione di cinema americano “dopo undici settembre”: in un primo momento avrebbe potuto indicare, al di là dei generi, un certo cinema che come oggetto aveva la grande questione politica americana, il tema della democrazia da esportare, l’assoluta, congenita tensione al datti da fare che vedrai quanti frutti potrai raccogliere.
E’sicuramente difficile non prescindere dalle torri gemelle ma non è altrettanto necessario riferirsi con una certa insistenza all’evento. Will Smith spesso si è trovato ad essere il personaggio tra le cui mani si componeva lentamente la soluzione alla catastrofe, imminente o già avvenuta; in questo film non è da meno e per di più ha il compito di ricordare a se stesso, ultimo uomo sulla terra, che tutto dovrà ripartire da New York, grado zero, come lui stesso definisce. Staremo a vedere.
Emma Thompson è una scienziata che scopre il rimedio per il cancro: si ingentilisce, si domina un virus e lo si conduce per mano attraverso l’organismo malato. La sperimentazione non ha buon esito e scoppia un’epidemia su scala mondiale; Will Smith è un graduato-scienziato dell’esercito americano che ha il compito di sanare l’errore. Immune, condivide la città di New York, il cui possesso è tornato alla natura, con le creature della notte, già umani entrati in contatto con il virus, fotofobici, regrediti ad uno stadio imprecisato del percorso evolutivo. Con tenacia e uno stato d’animo corroborato dalle vibes di un altro scienziato, Bob Marley (similitudine a nostro avviso poco sottile), isolerà l’antidoto e lo metterà, prima di sacrificare la propria vita, nelle mani di una superstite, incontrata verso la metà del film.
L’ immagine di New York paralizzata, immobilizzata nei suoi ultimi istanti di vita, con le automobili bloccate in estremi ingorghi, i grattacieli dimora di uccelli, le strade riconquistate dalla natura, è piuttosto suggestiva: una savana dove ci si deve procurare cibo, branchi di cervi che sfrecciano attraverso le carcasse metalliche, confrontare con gli altri predatori.
La prima parte del film è decisamente migliore, il racconto si snoda attraverso una scena ben costruita senza indulgere troppo alle potenzialità del digitale e lo sviluppo narrativo è ben supportato nonostante la sola presenza di due attori (Smith e il suo cane). Non mancano le colluttazioni con le creature della notte, gruppi di esseri infetti con caratteristiche simili a quelle dei vampiri, e esplosioni assordanti, segnale inequivocabile del fatto che la storia sta volgendo al termine. La struttura diegetica è lineare, convenzionale nonostante l’utilizzo di flash-back che mettono lo spettatore a conoscenza della morte della famiglia del protagonista e di qualche indicazione sul pre-collasso.
Il film prosegue una tradizione che prende origine dal libro di Matheson: Ragona, 1964, L’ultimo uomo sulla terra, in cui il superstite è impersonato da Vincent Price e Occhi bianchi sul pianeta terra di Sagal, 1971, con Charlton Heston, forte e impeccabile.
Il genere umano è sconfitto, ormai il mondo, la città di New York, è dimora di altri esseri e Neville altro non è che un intruso in un luogo svuotato della propria storia, un luogo primordiale dove le uniche regole sono quelle che la natura sta lentamente reintroducendo, dove il più forte è una nuova razza generata dall’errore umano.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere